L’UE autorizza nuovi fondi per i progetti verdi che combattono i mutamenti nel clima. L’Unione Europea è pronta a finanziare una nuova serie di iniziative all’interno del programma LIFE, con decorrenza i nuovi finanziamenti che partiranno dal 2014 e saranno disponibili fino al 2020.

Il primo stanziamento UE, quello 2014, a favore di iniziative che contrastino i cambiamenti climatici sarà di 44,26 milioni di euro nell’ambito della campagna “Climate Action”. Da qui al 2020 la cifra totale raggiungerà i circa 449 mln. Secondo quanto ha dichiarato il Commissario UE al Clima Connie Hedegaard:

Il nuovo programma Life per l’azione per il clima mette a disposizione più fondi rispetto al passato per progetti innovativi sul clima in tutta Europa.

Questi fondi contribuiranno a sviluppare tecnologie di punta a basse emissioni di CO2 e a migliorare le soluzioni climatiche già disponibili. Le stesse risorse inoltre contribuiranno a realizzare gli obiettivi strategici e legislativi dell’UE in materia di clima.

L’intervento UE si comporrà di una serie di differenti bandi per il finanziamento di varie aree d’intervento. Requisito preferenziale per ottenere i fondi sarà l’avere instaurato o comunque previsto collaborazioni con altre società europee.

Questo primo bando interesserà le attività private che puntano a ridurre gli effetti dei cambiamenti climatici e avrà come data di scadenza il 16 ottobre. Il successivo vedrà invece finanziate le associazioni e le organizzazioni senza scopo di lucro attive nel settore climatico e ambientale.

19 giugno 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Riccardo Busi, giovedì 26 giugno 2014 alle20:33 ha scritto: rispondi »

Concordo con Silvano...per armi e guerre spendono miliardi di euro, per l'ambiente 44 milioni...ma quando poi madre natura ci farà fuori tutti, ecco che anche i farabutti che ci governano si accorgeranno di aver sottovalutato il problema!

Silvano Ghezzo, giovedì 19 giugno 2014 alle23:14 ha scritto: rispondi »

44 milioni di euro sono briciole se l'intento fosse veramente serio. L'Europa, a mia personale visione, mi sembra Don Chisciotte contro i mulini a vento, in quanto il suddetto problema non è di un piccolo continente, bensì di livello mondiale. Comunque meglio poco che niente.

Lascia un commento