Calmare la tosse stizzosa con i rimedi naturali

È uno dei disturbi più frequenti e fastidiosi della stagione fredda: con la sua ripetitività, la tosse stizzosa può rendere autunno e inverno un incubo. Non genera infatti soltanto malessere fisico, ma anche e soprattutto mentale, perché i colpi di tosse senza soluzione di continuità alimentano stress e insoddisfazione. Ma quali sono le cause alla base di questa problematica e, soprattutto, come è possibile calmarla ricorrendo ad alcuni rimedi naturali?

Naturalmente, è bene ricordare come alla base della tosse stizzosa possano esservi delle ragioni anche molto importanti, come infezioni o patologie da monitorare con l’aiuto del medico. Per questa ragione, prima di procedere con qualsiasi trattamento – anche sintomatico e di origine naturale – è necessario valutare la propria condizione con lo specialista.

Tosse stizzosa: caratteristiche e cause

Tossire

Image Point Fr via Shutterstock

Nel linguaggio comune, con tosse stizzosa si intende una tipologia di tosse continua e ripetitiva, che può manifestarsi con colpi dalla durata estesa per molti minuti, più volte nel corso della giornata. È più frequente nelle stagioni fredde, poiché le vie respiratorie sono maggiormente attaccate dall’azione di agenti esterni, e tende a diventare più insistente quando ci si corica, rendendo così più difficile il sonno.

=> Scopri i rimedi per calmare la tosse notturna


Come già accennato, il disturbo si manifesta con la necessità di tossire di continuo, anche per parecchi minuti, senza che l’azione porti a una risoluzione dei sintomi. Non sempre è accompagnata da catarro, di conseguenza può essere caratteristica sia della tosse grassa che di quella secca. Naturalmente, questo fastidio non è altro che un sintomo di altre condizioni che coinvolgono le vie respiratorie, di conseguenza è necessaria un’attenta valutazione medica per individuarne con certezza le cause.

Le ragioni alla base della tosse stizzosa possono essere le più svariate: per questa ragione, difficilmente il paziente potrà individuarle autonomamente senza l’aiuto del professionista. Spesso è un segno di un’infezione batterica o virale che riguarda le vie aeree, dalla bronchite alla tracheite, ma anche di malattie o condizioni patologiche più complesse come la pertosse, la pleurite, la broncopneumopatia cronica ostruttiva e molto altro ancora. Può essere dovuta anche ad allergie, all’inalazione di inquinanti o polveri inquinanti, all’asma e, negli episodi più gravi, anche presentarsi come conseguenza di un tumore a bronchi e polmoni.

Tosse stizzosa: rimedi naturali

Miele

Sono molti i rimedi naturali che possono risultare utili per calmare una tosse stizzosa, ovviamente dopo averne vagliato a fondo le cause. Questi ritrovati, tuttavia, non solo non possono rappresentare un sostituto al trattamento proposto dal medico, ma devono essere valutati con lo stesso medico per verificare siano compatibili con eventuali farmaci in corso d’assunzione.

Il primo consiglio, valido per qualsiasi tipo di tosse, è quello di assumere molti liquidi: è molto importante mantenere un’idratazione dell’organismo elevata, poiché non solo permette di rendere più fluido il muco facilitando la sua espulsione, ma anche e soprattutto poiché l’apporto di liquidi combatte l’infiammazione. Ancora, utile potrebbe essere anche l’esposizione al vapore, anche con i classici suffumigi, poiché decongestionanti.

=> Scopri i rimedi naturali contro la tosse grassa


Se la tosse stizzosa è dovuta a irritazioni e infezioni delle prime vie respiratorie, potrebbe essere consigliata l’assunzione di miele, di camomilla o di malva, tutti ritrovati non solo noti per le loro peculiarità antinfiammatore, ma anche protettive. La malva, in particolare, con le sue mucillagini crea un sottile film sulle mucose, una vera e propria barriera all’azione di virus e batteri. Se, invece, il disturbo è dovuto a bronchiti o al coinvolgimento dei polmoni, si potrà vagliare l’assunzione di rimedi noti per il loro potere nel rafforzare il sistema immunitario, come zenzero, limone e arance per una ricarica di vitamina C, pepe nero, timo, alcune tipologie di edera e molto altro ancora. Per agevolare il sonno, riducendo i colpi di tosse una volta coricati, ideali potrebbero essere caramelle al miele, tè verde e mentolo: quest’ultimo ha un momentaneo effetto rinfrescante e calmante, quel tanto che basta per addormentarsi senza intoppi.

3 novembre 2018
Lascia un commento