Contro il caldo sempre più italiani ricorrono all’acquisto di un condizionatore. Un apparecchio elettronico che ha però importanti costi sia in termini economici che di impatto ambientale. Il WWF ha creato il sito Eurotopten.it, che si propone di guidare i consumatori ad una scelta più consapevole e sostenibile degli elettrodomestici.

La forte ondata di calore che sta attraversando l’Italia in questi giorni potrebbe portare molti italiani, nonostante l’attuale crisi economica, all’acquisto di un condizionatore d’aria. Il WWF fornisce una tabella contenente una serie di indicazioni sui principali modelli in commercio, dal consumo nell’arco dei 10 anni ad una serie di dati sull’effettiva capacità di raffreddamento/riscaldamento, sulla rumorosità e ovviamente sul prezzo di listino.

La classe energetica dei condizionatori presentati da Eurotopten è generalmente la A, fino al prossimo giugno 2013 (quando le etichette arriveranno fino ad A+++) la più alta riscontrabile. Dati che serviranno ai futuri acquirenti una volta individuate le tipologie di apparecchio da acquistare, a scelta ad esempio tra portatili, monosplit per ambienti medio piccoli o medi.

Alcuni consigli su come orientarsi tra i vari modelli li abbiamo proposti qualche tempo fa, utili sia a capire quale sia il condizionatore ideale che a provare a farne del tutto a meno. Orientarsi verso apparecchi più “verdi” è certamente un vantaggio sia per le tasche che per l’ambiente, ma riuscire a farne a meno, puntando anche sui rimedi naturali contro il caldo, renderebbe la nostra scelta completamente eco-compatibile.

27 giugno 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento