Il gruppo tedesco annuncia l’arrivo, anche nel nostro Paese, di nuove caldaie a condensazione caratterizzate da un’efficienza pari al 94%. Questo si traduce, in termini concreti durante l’utilizzo, in un abbattimento dei consumi energetici (con costi operativi di conseguenza inferiori) e nella riduzione delle emissioni inquinanti nocive per l’ambiente. Le nuove gamme Vaillant ecoTEC pro+ e Vaillant ecoTEC plus+ sono in classe A+, come previsto dagli standard a cui fa riferimento l’etichetta ErP (Energy Related Products).

=> Leggi la bozza di accordo UE sull’etichetta energetica

Per raggiungere questo risultato il produttore è intervenuto in fase di riprogettazione apportando migliorie tecniche che riguardano soprattutto lo scambiatore primario, innalzandone notevolmente il rendimento. In particolare è stata ridotta la trasmissione di calore nell’area di bassa temperatura, permettendo così di ottimizzare lo scambio termodinamico in quella di alta temperatura, migliorando infine il fenomeno della condensazione con un conseguente incremento dell’efficienza.

=> Leggi la guida alle detrazioni fiscali al 50% per la ristrutturazione edilizia

Dal punto di vista estetico invece tutto rimane invariato, con lo stile sobrio che contraddistingue il marchio e l’impiego di acciaio inox per le componenti principali, che assicura robustezza e la durata del prodotto nel tempo. Vaillant offre inoltre la possibilità di abbinare le nuove caldaie con un sistema di termoregolazione modulante, scegliendo tra centraline climatiche vSMART, multiMATIC 700 e calorMATIC 450. Entrambe sono già abbinate a vSMART WiFi per il controllo a distanza e remoto mediante smartphone e tablet.

31 maggio 2017
In questa pagina si parla di:
Immagini:
Lascia un commento