Bulbi che fioriscono in estate: i più belli

L’estate è per antonomasia la stagione dei giardini fioriti, dei grandi spazi aperti all’aperto da visitare per ritrovare un po’ di refrigerio ed entrare in diretto contatto con la natura. Le varietà floreali che abbelliscono i prati nella stagione calda sono le più svariate, con colori appariscenti e sempre nuovi, ma in un’ottica di giardinaggio occorre scegliere delle specie che garantiscano la massima resa senza eccessivo sforzo. Ad esempio, quali sono i fiori da bulbi più belli per la stagione estiva?

Prima di cominciare, è bene sottolineare come sia necessario provvedere alla coltivazione già all’inizio della primavera, per ottenere un giardino fiorito in estate. In caso questa operazione non fosse stata condotta, sarà comunque possibile trovare nei vivai delle piantine già cresciute, pronte per il trapianto in dimora definitiva. Ancora, è bene chiedere consiglio al proprio fornitore di prodotti di botanica di fiducia prima di decidere quali specie coltivare, per vagliare la compatibilità di questi fiori con il clima tipico del proprio luogo di residenza. Di seguito, qualche consiglio.

Calle e begonie

Calla

Calle e begonie rappresentano due delle piante a fioritura estiva fra le più amate, pronte a decorare i giardini di tutto lo Stivale, da Nord a Sud, grazie anche alla loro buona capacità d’adattamento alle variazioni atmosferiche.

=> Scopri il significato della calla e come coltivarla


La calla (Zantedeschia aethiopica) può essere efficacemente coltivata sia in giardino che in vaso, possibilità quest’ultima ideale per chi dispone di un balcone o di ampi davanzali da abbellire. A dispetto delle credenze popolari, le calle non esistono unicamente nella loro elegante versione bianca: possono essere acquistate in svariate sfumature, in particolare dal rosso al viola, nonché dalle forme le più svasate. Le begonie (Begonia tuberhybrida) sono le bulbose praticamente più gettonate durante la bella stagione, poiché disponibili pressoché ovunque: dalle aiuole ai giardini, passando per grandi vasi, terrazzi e davanzali. Dai colori più svariati, si coltivano in primavera e resistono all’esposizione solare, poiché amano un clima superiore ai 18 gradi di temperatura.

Dalie e gladioli

Dalia

Dalie e gladioli sono altri due noti protagonisti dei giardini estivi, pronti a regalare note di colore tra il verde, nonché a stupire con le loro forme originali e dal richiamo geometrico.

=> Scopri come coltivare


Le dalie (Dahlia) si riconoscono per il loro stupefacente fiore, composto da diversi strati di morbidi petali sovrapposti, anche in singolari composizioni geometriche a seconda della varietà. Possono raggiungere anche altezze ragguardevoli, l’ideale per rendere più vivace un giardino, e sono disponibili nelle più disparate colorazioni, dal bianco candido al rosso più intenso. I gladioli (Gladiolus) affascinano per la loro eleganza, dati i piccoli e delicati fiori, spesso disposti sul fusto con un andamento quasi a grappolo. Sono molto amati in estate poiché la loro fioritura è abbastanza estesa, praticamente dalla fine della primavera, anche se in autunno i bulbi dovranno essere rimossi dalla dimora esterna e posizionati in ambienti sicuri e sufficientemente caldi, in attesa del successivo ciclo vitale.

Canne, aglio ornamentale e altre proposte

Canna da fiore

Per chi fosse alla ricerca di bulbose più originali rispetto alle classiche proposte estive, delle appariscenti soluzioni sono garantite innanzitutto dalle canne e dall’aglio ornamentale. Colorati e dalle forme singolari, questi fiori sono certamente l’ideale per un giardino che lasci a bocca aperta.

Le canne da fiore, in particolare la Canna indica, sono piante che amano l’esposizione solare e il clima caldo, quindi perfette per l’afa estiva. Si caratterizzano per i grandi petali e la disposizione verticale dei loro fiori, disponibili nelle più svariate colorazioni – le più comuni sono quelle del giallo e del rosso – nonché in meravigliose sfumature. Con il termine aglio ornamentale (Allium) si intende invece una nutrita famiglia di piante, dallo stelo esteso e di intenso colore verde, caratterizzati da un mazzetto di fiorellini apicali davvero originale. Normalmente la colorazione più diffusa è quella lilla o violacea, ma non mancano esemplari di altre tinte.

=> Scopri i fiori estivi per il balcone soleggiato


Tra le altre bulbose da tenere in considerazione, infine, l’anemone coronaria con i suoi coloratissimi petali, il campanellino estivo (Leucojum aestivum) per abbellire stagni e piccoli specchi d’acqua con i suoi fiorellini bianchi e gli immancabili iris perenni.

12 agosto 2018
Immagini:
Lascia un commento