Budino di riso: proprietà e ricetta

Il budino di riso è un dessert molto apprezzato che si caratterizza per alcune varianti, basate sull’utilizzo della pasta frolla e sulla preparazione della sola crema usata come ripieno nella ricetta originale. La variante vegan di questo dolce, che non prevede l’ausilio di uova e burro, è altrettanto golosa e semplice da realizzare per ottenere un dolce al cucchiaio morbido, cremoso e leggero.

Il tradizionale budino di riso alla fiorentina è una specialità della cucina toscana e si prepara riempiendo un guscio di pasta frolla friabile con della crema di riso, mentre la versione vegan non richiede l’utilizzo di latte vaccino e non contiene lattosio, diventando ideale anche per chi ha problemi di intolleranza verso questo componente alimentare.

=> Scopri i budini vegetariani e vegani


Ecco nel dettaglio ingredienti e procedura per preparare un ottimo budino di riso al cucchiaio. Come utensili occorrono semplicemente una pentola con fondo antiaderente, un mestolo di legno e alcune coppette preferibilmente di vetro.

Ingredienti

Budino di riso
  • 300 grammi di riso ribe (caratterizzato da chicchi compatti e sottili) o basmati (chicchi allungati, morbidi e profumati);
  • 2 bicchieri di latte di riso o di mandorle;
  • un baccello di vaniglia;
  • un pizzico di sale;
  • due cucchiai di zucchero semolato.

Procedura

Budino di riso

Il primo step da compiere per preparare il budino di riso è portare a ebollizione il latte di riso o di mandorle in una pentola, aggiungendo il baccello di vaniglia e il sale. Successivamente è necessario aggiungere lo zucchero, mescolando con cura e in seguito il riso, facendolo cuocere per circa venti minuti facendo attenzione che il composto non aderisca al fondo e alle pareti del tegame. Una volta spento il fuoco è necessario estrarre il baccello di vaniglia e versare il composto in alcune ciotole o bicchieri, facendo freddare per alcuni minuti e poi trasferendo tutto in frigo per un paio di ore.

=> Scopri la ricetta della panna cotta


È anche possibile aromatizzare l’impasto usando delle scorze di arancia o della cannella in polvere, a seconda dei gusti.

Idee e consigli per la copertura

Frutti

Il budino di riso freddo può essere gustato così com’è oppure arricchito con una copertura a scelta. Le possibilità sono davvero tante, dal semplice sciroppo di amarene o di fragole al caramello, dal topping alla spolverata di cacao finale. Anche le idee per ottenere una copertura decisamente più articolata e invitante non mancano: in quest’ultimo caso si può preparare un mix di frutta di stagione da sbucciare e tagliare a piccoli pezzi sistemati sul fondo delle ciotole dove sarà poi versato il composto preparato per il budino, oppure far caramellare delle fragole a pezzi o dei frutti di bosco con dello zucchero.

Se si preferiscono i sapori più esotici, infine, è possibile sostituire il latte di riso o di mandorle con il latte di cocco, aggiungendo anche un cucchiaio di miele per rendere tutto più delicato e omogeneo. In aggiunta è possibile rovesciare il budino freddo su un piattino e sistemare intorno alcune fette di mango fresco, il cui gusto si sposa perfettamente con il cocco.

21 maggio 2018
Immagini:
Lascia un commento