Bucce di limone: tutti gli usi alternativi

Il limone non è solo un agrume ricco di qualità nutritive e proprietà benefiche per l’organismo e il sistema immunitario, un vero concentrato di vitamine e antiossidanti che si rivela utile in cucina e nella cura di lievi disturbi legati soprattutto all’apparato gastrointestinale.

È infatti una risorsa in svariati ambiti ed è proprio la scorza, dove risiedono molte delle sue qualità, che può essere reimpiegata anche fuori dall’ambito culinario e sfruttata per creare soluzioni naturali valide per la cura del corpo, per la pulizia della casa, per l’igiene degli ambienti.

=> Scopri tutti gli usi di bicarbonato e limone

 

Sebbene molte preparazioni alimentari prevedano l’utilizzo della scorza di limone grattugiata, solitamente viene esclusa per poter utilizzare al meglio la polpa e il succo, spesso ignorando tutti i possibili benefici che possono derivare dalla buccia: sono infatti presenti olio essenziale, vitamina C, citronella, pectine, esperidina e alcuni tipi di acidi. Ecco una ricca carrellata di usi alternativi della buccia del limone.

Scorza di limone in cucina

Ghiaccio

Protagonista di molte ricette e della preparazione di gustose bevande, la scorza di limone si presta bene anche per aromatizzare il sale: è sufficiente amalgamare del sale grosso con delle scorze tritate e lasciate essiccare nel forno, ottenendo un sale al profumo di limone che può arricchire numerose pietanze.

Altrettanto originali e molto decorativi sono i cubetti di ghiaccio che presentano, all’interno, delle piccole scorze di limone (o di arancia): per ottenerli è sufficiente riempire d’acqua gli appositi spazi dello stampo per il ghiaccio e adagiarvi all’interno le scorze, collocando tutto in freezer.

La buccia del limone tagliata a fette è anche un ottimo aroma per la crema pasticcera: durante la preparazione è necessario immergere le scorze nel composto ed estrarle solo quando la crema si sarà raffreddata.

Pulizia della casa

Microonde

È nella pulizia della casa che la buccia di limone trova ampie possibilità di riciclo, soprattutto sfruttandone le proprietà assorbenti, sgrassanti e igienizzanti ed usandola in alternativa ai detergenti chimici aggressivi:

=> Scopri la dieta del limone

 

  • sgrassare il forno a microonde ed eliminare gli odori residui facendo bollire una ciotola con acqua e buccia di limone;
  • eliminare il calcare dalle superfici ottenendo una soluzione a base di buccia di limone, bicarbonato, aceto e acqua: dopo averla fatta bollire è necessario procedere al filtraggio e al raffreddamento;
  • lucidare e rinnovare l’acciaio di stoviglie, pentole, lavelli strofinando sulle superfici delle bucce di limone.

Insetticida e deodorante per l’ambiente

Lasciare delle bucce di limone nei vari angoli della casa che sono maggiormente a rischio di invasione da parte di insetti striscianti, come le formiche, si rivela utile grazie all’aroma sprigionato che dovrebbe tenere lontani questi sgraditi ospiti.

Allo stesso tempo, le scorze di limone unite ad altri aromi, come la vaniglia, possono costituire l’ingrediente base per creare in casa un deodorante per l’ambiente del tutto naturale. È necessario far bollire dell’acqua con le bucce e l’estratto di vaniglia, poi filtrare il liquido e usarlo come vaporizzatore riempiendo un comune spruzzino.

Delle bucce di limone possono anche essere messe dentro le scarpe per eliminare gli odori sgradevoli, lasciandole tutta la notte e sostituendole dopo alcuni giorni.

Per la cura della pelle e dei denti

Denti

Il limone vanta un potente effetto sbiancante e, se usato sui denti, aiuta molto a rendere meno visibili le macchie in modo naturale: è sufficiente strofinare sui denti la parte interna della scorza dopo aver completato l’igiene con spazzolino e filo interdentale.

Per il viso, invece, la buccia di questo agrume può essere adoperata per creare un ottimo scrub fai da te: è necessario passare al mixer la scorza del limone e un olio vegetale, come quello di oliva. Il composto può essere usato come esfoliante da risciacquare con cura.

Infine, il potere assorbente del limone rappresenta un alleato contro la cellulite. La parte bianca della scorza può essere usata per massaggiare le gambe e le cosce in particolare con movimenti circolari per favorire la circolazione.

15 marzo 2018
Immagini:
Lascia un commento