Bubble tea: cos’è e come si prepara

Tradotto letteralmente come “tè con le bolle”, il bubble tea è in realtà un preparato a base di , latte, sciroppo arricchito con sfere gommose di vario tipo: una bevanda originaria di Taiwan che, quindi, contiene anche una parte solida da masticare ma priva di anidride carbonica o altre componenti in grado di originare un effetto frizzante, contrariamente a quanto si potrebbe pensare.

Il bubble tea, chiamato anche “boba juice” o “boba milk tea”, contiene solitamente perle di tapioca che, secondo la lingua taiwanese, si chiamano appunto “boba”. Le piccole sfere, tuttavia, possono anche essere sostituite con capsule a base di frutta o di gelatina aromatizzata.

=> Scopri le proprietà curative del tè nero


Caratteristiche del bubble tea

Bubble tea

Considerando la duplice componente, liquida e solida, il bubble tea viene annoverato tra gli “snack drink” più apprezzati a livello internazionale, Italia compresa. La versione originale prevede l’utilizzo di tè nero, latte e perle di tapioca: queste ultime sono prive di glutine ma abbastanza caloriche, infatti la tapioca è proprio uno dei componenti fondamentali dello svezzamento grazie alle sue proprietà nutritive e alla sua elevata digeribilità.

=> Scopri il tè o il caffè di cascara


Oltre al tè nero è possibile adoperare anche il tè al gelsomino o il matcha, il noto tè verde giapponese che vanta proprietà antiossidanti superiori rispetto alle altre varianti di tè verde. Per quanto riguarda il latte, può essere il tradizionale vaccino oppure una delle varianti vegetali, come il latte di riso, d’avena, di soia e di mandorle: è anche possibile sostituirlo con lo yogurt bianco o con il gelato, ideale per rendere questo snack drink più fresco durante la stagione estiva. Le sfere di tapioca, infine, vengono definite anche “topping” e si depositano sul fondo del bicchiere, ben visibili dall’esterno. È anche possibile utilizzare le cosiddette “popping boa”, piccole perle ripiene di sciroppo.

Come si prepara

Tè

La preparazione del bubble tea è una procedura abbastanza semplice ma occorre preparare gli ingredienti con un po’ di anticipo, soprattutto le sfere da inserire sul fondo. Per realizzare in casa un’ottima tazza di questa bevanda occorrono:

  • una tazza di tè nero o verde;
  • circa 50 perle di tapioca (è possibile reperirle online o presso gli store specializzati nella vendita dei prodotti alimentari di origine asiatica);
  • sciroppo alla frutta;
  • acqua naturale;
  • latte a piacere;
  • zucchero a piacere.

Il primo passaggio da compiere si basa sulla messa in ammollo delle sfere di tapioca in acqua fredda per circa dieci minuti, facendole poi cuocere per circa quindici minuti utilizzando una quantità di acqua che deve rispettare una precisa proporzione: sette parti di acqua per ogni parte di tapioca. Una volta spenta la fiamma, le perle devono essere fatte riposare coperte per circa dieci minuti prima di essere scolate, inserite in un contenitore apposito e coperte di sciroppo alla frutta. Dopo aver preparato il tè è necessario miscelarlo con il latte e versarlo sopra una porzione di sfere trasferite in un bicchiere. La bevanda viene solitamente consumata adoperando una cannuccia.

6 novembre 2018
Immagini:
Lascia un commento