Non è insolito per le star a stelle e strisce spendere grandi cifre per i loro animali domestici. Basti pensare a Paris Hilton, che per i suoi Chihuahua ha addirittura fatto costruire una piccola residenza dotata di tutti i comfort, ma anche a Miley Cyrus con un gruppo di stilisti pronti a soddisfare ogni capriccio dei tanti cuccioli salvati dal canile. Alla lista si aggiunge anche Britney Spears: la cantante, a quanto pare, spenderebbe più di 30.000 dollari l’anno per la salute dei suoi cagnolini. Inezie per chi è abituato a contratti milionari, forse follia per la gente comune.

La cantante di “Toxic”, in questi giorni al centro delle cronache scandalistiche per la rottura con il fidanzato David Lucado, da oltre un anno ha deciso di accogliere due cani nella sua abitazione: un Maltese e uno Yorkshire, pagati rispettivamente 5.568 e 8.212 dollari. Dallo scorso anno l’artista è molto attiva sul social network Twitter, con aggiornamenti e fotografie continue dei nuovi amici quadrupedi.

Stando a quanto rivelato dalle testate di gossip a stelle e strisce, la diva – impegnata in un tour de force di concerti come resident artist al Planet Hollywood di Las Vegas – spenderebbe regolarmente oltre 5.000 dollari in dog-sitting quando è lontana da casa. A questi si aggiungerebbero abitini firmati, cibo gourmet, massaggi e toelettature di lusso, per un totale di 30.000 dollari l’anno.

Nonostante la dedizione e l’amore ampiamente dimostrato per i suoi amici a quattro zampe, la Spears non ha potuto evitare, qualche mese fa, l’attacco di alcuni utenti sui social network. Molti navigatori animalisti, infatti, hanno protestato poiché la popstar ha deciso di acquistare i cuccioli da allevamenti e negozi di animali, anziché salvare uno dei tanti esemplari chiusi in canile e desiderosi di trovare una nuova famiglia. La polemica, mai completamente sgonfiata, passa però in secondo piano nel constatare come Britney sia davvero una perfetta proprietaria per i suoi due cagnolini.

4 settembre 2014
Fonte:
Lascia un commento