Tra le razze dei cani, quella dei Border Collie spicca sulle altre in fatto d’intelligenza. È questo il risultato di una survey condotta nel Regno Unito, pronta a decretare le incredibili capacità di questi esemplari. Ma gli esperti avvertono: non bisogna confondere la tendenza a seguire gli ordini con l’intelligenza in senso stretto, poiché quest’ultima potrebbe variare da un singolo esemplare all’altro, nonché dimostrarsi decisamente spiccata soprattutto fra i meticci.

La singolare indagine è stata condotta da AnimalFriends.co.uk, una società specializzata in assicurazioni canine. Dopo aver intervistato un campione rappresentativo di 2.000 proprietari di cani, è emerso come la maggior parte degli intervistati – il 39% – ritenga come il Border Collie sia il quadrupede scodinzolante più intelligente. Segue quindi il Pastore Tedesco, con il 29% delle preferenze, il Labrador al 28% e i Golden Retriever al 18%. Non è però tutto, perché la survey ha anche vagliato quali possano essere i cani meno dotati, seppur ugualmente amabili: i Carlini raggiungono il 20% della classifica al negativo, seguiti al 17% dai Chihuahua e dal 10% dei Bulldog.

=> Scopri i Corgi della Regina Elisabetta


Questo sondaggio, tuttavia, potrebbe non essere predittivo della reale intelligenza degli animali, poiché si concentra sull’evidenza empirica dei proprietari. Roger Mugford, un esperto di psicologia animale nonché trainer dei Corgi della Regina Elisabetta, ha spiegato come spesso si possa confondere l’intelligenza del cane con la sua capacità di eseguire compiti e comandi. L’esperto conferma come i Border Collie siano tra i cani più facilmente addestrabili, nonché fra i più intelligenti, ma le capacità cognitive elevate sono comuni a tutte le razze, poiché il cane si è evoluto a strettissimo contatto con l’uomo.

Il Boarder Collie è certamente uno dei cani più facilmente addestrabili. Ciò deriva dalla sua eredità genetica, poiché occhi e orecchie sono sempre stati importanti per il suo lavoro insieme all’uomo. È inoltre incline all’obbedienza, è molto atletico e davvero intelligente. Farei però una distinzione tra obbedienza e abilità di problem-solving. In generale, tutti i cani sono davvero intelligenti, soprattutto nell’osservarci e nel comprendere la natura umana. Credo che metterei il Bulldog Inglese in fondo alla classifica, in parte a causa dei problemi fisici di cui sono affetti. Non metterei, invece, i Carlini per ultimi.

9 marzo 2017
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento