Bombetta e Golden Milk: due rimedi naturali contro tosse e raffreddore

L’arrivo dei mesi freddi apre le porte a due classici malesseri di stagione quali tosse e raffreddore. Complice il passaggio da ambienti caldi e climatizzati alle basse temperature esterne, il clima del periodo autunnale o invernale si rivela un prezioso alleato per una serie di disturbi che coinvolgono l’apparato respiratorio. Alcuni rimedi naturali possono rivelarsi molto utili per trattarli, incluse due “novità” quali la Bombetta a base di miele e il Golden Milk.

Raffreddore e tosse rappresentano due dei tipici sintomi influenzali ed è quindi ancora più importante non sottovalutarli. Intervenire con i rimedi naturali consentirà di ridurre l’utilizzo di farmaci, riservandolo a quando effettivamente richiesto, con il beneficio di rinforzare l’organismo grazie alle proprietà benefiche contenute ad esempio nella Bombetta o nel Golden Milk.

=> Scopri qual è il miele giusto per ciascuna malattia

Si confermano tuttavia importanti, al di là delle soluzioni naturali adottate, alcune norme di comportamento per limitare il contagio o per tenere alte le difese dell’organismo. Tra questi troviamo l’assunzione regolare del proprio fabbisogno di vitamina C, un abbigliamento a strati adattabile e da adattare alle differenti condizioni in cui ci si potrebbe trovare durante la giornata e il lavarsi spesso le mani per evitare di portare pericolosi batteri a contatto con le mucose di occhi, naso e bocca.

Bombetta

La Bombetta è una soluzione che punta a fornire un aiuto rapido ed efficace contro i tipici malanni di stagione. Dopo il successo della “bomba” lanciata lo scorso anno, ecco arrivare un rimedio naturale contro tosse e raffreddore che si basa principalmente sul miele e su prodotti affini quali pappa reale, propoli e polline. Ne basterà un cucchiaino al mattino, a digiuno.

Utilizzando il miele come base basterà aggiungere gli altri ingredienti per sfruttare le molte proprietà in essi contenute. A cominciare da quelle offerte dalla pappa reale, adatta anche ai bambini, ad alto potere energizzante e in grado di stimolare l’appetito. L’alimento di cui si nutre la regina dell’alveare aiuta inoltre a superare i disturbi intestinali.

Il miele aiuta a decongestionare le vie respiratorie ed è dotato anche di un’azione antinfiammatoria che aiuta a calmare le irritazioni alla gola. Non tutte le varietà però sono uguali e alcune più di altre si rivelano efficaci contro tosse e raffreddore: da preferire in questo caso sono quelle di eucalipto e di timo.

Dalla propoli vengono ricavate proprietà antibatteriche, antinfiammatorie, cicatrizzanti e anestetiche, mentre dal polline si ottengono un’azione benefica a favore dei batteri intestinali e un buon apporto di vitaminico.

Golden Milk

Contro tosse e raffreddore un altro potente aiuto naturale arriva dal Golden Milk, il latte d’oro alla curcuma capace di liberare le vie respiratorie e dare nuovo vigore all’organismo. Questo rimedio è un ottimo alleato del sistema immunitario, che stimola affinché sia in grado di respingere l’aggressione portata dai due malanni.

=> Leggi quali sono benefici e controindicazioni del Golden Milk

Buona parte del merito va attribuito alla curcuma, che grazie alla curcumina al suo interno offre un’azione antinfiammatoria. Tra le sue proprietà anche quelle depuranti e antiossidanti. A favorire l’assorbimento del suo principio attivo (la curcumina appunto) è inserito nella ricetta originale anche il pepe nero. Come base può essere utilizzato un qualsiasi tipo di latte, sia vaccino che vegetale (mandorle, soia, cocco ecc.).

La sua preparazione è tutto sommato semplice: basterà mettere a bollire mezza tazza d’acqua con un pari quantitativo di polvere di curcuma e un cucchiaino (da caffè) di pepe macinato. Lasciare sul fuoco finché il composto non abbia assunto una consistenza cremosa, mescolando per evitare la formazione di grumi. Non appena ottenuto una miscela cremosa versare una tazza di latte in un pentolino e aggiungere un cucchiaino di composto a un cucchiaio di olio di mandorle dolci. Bollire il tutto per pochi minuti fino a ottenere un composto denso. Aggiungere se gradito un po’ di miele, come dolcificante naturale.

22 ottobre 2018
Lascia un commento