Unire la tipica carrozzeria a baricentro alto (e il peso) di un SUV al contenuto impatto ambientale che può essere assicurato da una berlina: ciò che è sembrato finora quasi impossibile, potrebbe diventare un’opzione concreta nei prossimi anni, almeno secondo i progetti di Bmw. Il costruttore tedesco ha presentato allo scorso Salone di Francoforte la concept X5 eDrive, una versione ibrida del suo SUV che promette sorprendenti prestazioni sotto l’aspetto dell’efficienza.

La casa automobilistica di Monaco continua i test su strada usando degli appositi muletti e le indicazioni sembrano parecchio interessanti. La Bmw X5 eDrive conferma in dotazione la trazione integrale intelligente Bmw xDrive in abbinamento ad un nuovo schema propulsivo ibrido plug-in, il quale consente di viaggiare in modalità totalmente elettrica per una distanza massima di 30 chilometri.

La progettazione della X5 eDrive è interamente tesa ad evitare ogni possibile dispendio energetico non necessario. Per questo motivo la trazione integrale ha una gestione avanzata, che consente di distribuire la coppia motrice proveniente dal motore a benzina e quella prodotta dal motore elettrico in maniera equilibrata tra asse anteriore e posteriore.

Si avvale per questo anche di sensori e radar capaci di “leggere” e anticipare le esigenze di guida (in rapporto anche alle condizioni del traffico circostante) ed evitare strappi, inutili accelerazioni o decelerazioni troppo decise, ovvero le tipiche condizioni in cui i consumi salgono sensibilmente.

Tra le modalità di guida della Bmw X5 eDrive c’è la funzione “Eco Pro”, che si propone di suggerire al conducente numerose informazioni per tenere una condotta di guida efficiente e parca, arrivando a suggerire il percorso migliore e meno trafficato, nonché gestendo in tempo reale la trasmissione della coppia al fine di ridurre l’impatto ambientale, tanto che Bmw ipotizza un vantaggio pari a circa il 20% dell’abbattimento dei consumi.

Con richieste di benzina stimate in quasi 3,8 litri ogni 100 chilometri ed emissioni di CO2 pari a 90 grammi al chilometro, la Bmw X5 eDrive merita decisamente considerazione anche da parte di chi non intende rinunciare alle prestazioni dinamiche, che dovrebbero essere ben rappresentate dai motori della famiglia Efficient Dynamics con tecnologia TwinPower Turbo.

25 febbraio 2014
In questa pagina si parla di:
bmw
Fonte:
Lascia un commento