Una variante ibrida plug-in per ogni nuovo modello BMW. Dopo aver annunciato sul finire del 2014 di voler offrire un’alternativa simile per tutte le vetture già in produzione ora il colosso automobilistico bavarese passa oltre a conferma di voler proseguire tale direzione anche in futuro.

BMW partirà con la prevista realizzazione ibrida dei modelli ora punto di forza della casa automobilistica tedesca, a cominciare dalla X5 xDrive40e. A confermare tuttavia l’interesse per la sfera delle auto ibride plug-in è stato Ludwig Willisch, CEO per BMW North America, durante la settimana del New York Auto Show:

Quello che avremo saranno auto ibride plug-in. Con l’introduzione di ogni nuovo modello ci sarà anche una sua versione ibrida plug-in.

Meno possibilista si è tuttavia mostrato Willisch per quanto riguarda la possibilità che tale decisione venga estesa non soltanto alle auto di punta, ma anche ai veicoli commerciali o alle berline di grandi dimensioni:

Quanto descritto è tutto il futuro previsto. Questo (con riferimento a veicoli commerciali e grandi berline) non accadrà ora e nemmeno nei prossimi due anni.

Destinate a rimanere per il momento tali le voci riguardanti i modelli a propulsione elettrica i5 e i7, conclude Willisch, che esclude per il momento una loro realizzazione nel breve periodo.

3 aprile 2015
In questa pagina si parla di:
bmw
Fonte:
Lascia un commento