Il Gruppo BMW ha conquistato il titolo di casa automobilistica più sostenibile del mondo. Questo il verdetto secondo il Dow Jones Sustainability Index World (DJSI) contenuto nel rapporto annuale 2009.

Questo indice, prestigioso e selettivo, creato nel 1999 dalla collaborazione di Dow Jones Indexes, STOXX Limited e SAM, prende in considerazione soltanto il 10% delle 2.500 maggiori società al mondo, giudicate al top in termini di gestione sostenibile.

Per poter rientrare nella valutazione le aziende devono dimostrare, mediante un costante rapporto con un pool di analisti e la compilazione di un questionario annuale, il loro impegno concreto nelle pratiche di sostenibilità.

Sin da quando è stato istituito il Dow Jones Sustainability World Index, BMW è riuscita a mantenere per cinque anni consecutivi la leadership nel settore automobilistico ed è l’unica società ad essere sempre ricompresa in lista, migliorando nel corso del tempo la sua performance nella graduatoria finale.

Per il gruppo tedesco la sostenibilità, diventata un principio strategico nel 2000, è fattore che permea i diversi aspetti del ciclo produttivo, dalla progettazione di veicoli attraverso processi di produzione puliti, allo sviluppo di metodi e tecnologie di risparmio di carburante e di riciclaggio dei veicoli.

8 settembre 2009
In questa pagina si parla di:
bmw
Lascia un commento