Blog Action Day 2009

Il Blog Action Day 2009, iniziativa che fa capo al social network Change.org e si rivolge alla blogosfera, è dedicato al tema del climate change, il cambiamento climatico.

oneGreenTech ha aderito a questo appello trovandosi in compagnia di Mashable, The Official Google Blog, Autoblog, The Unofficial Apple Weblog (TUAW) e di altre migliaia di blog. Anche Alliance for Climate Protection di Al Gore insieme a Oxfam, Greenpeace, WWF, la United Nations Foundation, NRDC, 350.org e Nature Conservancy, si sono uniti al progetto.

La nutrita lista dei Media partner include del resto Blogger, blog.de e blog.co.uk, Current, BlogHer, BlogCatalog, e Bloggers Unite.

Deve crescere dappertutto e in tutti gli strati sociali la sensibilità e la consapevolezza sui pericoli del riscaldamento globale.

Le prove scientifiche che l’agire umano è in grado di cambiare il clima del pianeta sono state raccolte e studiate dall’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC).

Nelle più recenti osservazioni dei dati climatici, inoltre, alcuni indicatori come la concentrazione di CO2 in atmosfera, la temperatura media superficiale globale, il livello dei mari, lo stato della criosfera, l’acidificazione degli oceani segnalano un crescente rischio di gravi ripercussioni ambientali e sociali.

Nel “Rapporto sullo sviluppo umano 2007-2008″, curato dall’UNDP (United Nations Development Programme), il global warming viene infine considerato come una delle principali emergenze che il mondo dovrà affrontare durante tutto il XXI secolo.

Nasce dunque dalla costatazione di una seria minaccia la “furiosa urgenza” di operare una svolta profonda e di rispondere con più sollecitazione all’allarme ecologico incombente.

È necessaria una nuova alfabetizzazione eco-tecnologica per impedire il rilascio di grandi quantità di CO2 nell’atmosfera che provoca interferenza e alterazione del ciclo naturale del carbonio.

Lo sviluppo delle tecnologie rinnovabili è un fattore chiave per una strategia di mitigazione del clima. Fotovoltaico, solare a concentrazione, eolico, geotermia, biomasse rappresentano una garanzia in termini di impatto ambientale con un enorme potenziale di espansione.

Ma un’altra fondamentale risorsa per diminuire la produzione di gas serra, oltre al caso specifico della promettente tecnica di sequestro della CO2 (CCS), risiede nell’innovazione tecnologica per aumentare l’efficienza energetica.

Su questo versante, dal settore residenziale (dispositivi domestici a basso consumo, illuminazione elettronica ecc.) a quello dei trasporti (veicoli ibridi ed elettrici) si prevede un apporto rilevante al contenimento delle emissioni antropiche.

15 ottobre 2009
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento