Nell’ambito del piano contro lo smog il Comune di Roma ha disposto il blocco totale del traffico per domenica 28 febbraio. La decisione è stata presa da Francesco Paolo Tronca, commissario straordinario di Roma Capitale. In una nota l’amministrazione capitolina ha elencato i veicoli interessati dal blocco della circolazione veicolare e le deroghe. Nel corso della domenica ecologica non potranno circolare nel territorio urbano tutte le auto fino alla categoria euro 5.

Lo stop alla circolazione si protrarrà dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Il blocco del traffico non interesserà i mezzi a basse emissioni: le auto a metano e gpl; i veicoli ibridi; gli euro 6. Anche le auto del car sharing e del car pooling saranno libere di circolare, così come i mezzi che trasportano disabili.

Per quanto riguarda i ciclomotori la circolazione è consentita solo ai mezzi a due ruote quattro tempi euro 2 e ai motocicli quattro tempi euro 3. Nei prossimi giorni il Comune pubblicherà ulteriori dettagli sui veicoli interessati dal provvedimento e sulle deroghe. Le autorità locali hanno chiesto all’ATAC di garantire ai cittadini un maggior numero di corse di autobus e metro domenica 28 febbraio. La società che gestisce il trasporto pubblico della Capitale ha accettato di potenziare il servizio.

Il Comune di Roma ha ricordato che quella di domenica 28 febbraio è la terza giornata senza auto delle quattro previste dal piano antismog regionale. Le misure mirano a proteggere dalle polveri sottili le categorie più a rischio: i malati cronici, gli anziani, le donne in gravidanza e i bambini.

A causa delle migliorate condizioni climatiche l’emergenza smog si sta attenuando nella Capitale. Stando alle ultime rilevazioni dell’ARPA domenica 21 febbraio i livelli di PM10 più elevati sono stati di 30 microgrammi per metro cubo a fronte dei 50 mg/m3 fissati come soglia di rischio dalle autorità sanitarie. L’amministrazione non abbassa la guardia e invita tutti i cittadini a limitare l’utilizzo dei mezzi privati.

23 febbraio 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento