Blocco traffico Roma 22 e 23 novembre 2017: info e orari

Blocco traffico straordinario a Roma nelle giornate di mercoledì 22 e giovedì 23 novembre 2017. A proclamarle, con lo scopo di “prevenire e contenere lo smog in città, la sindaca capitolina Virginia Raggi. Saranno interessati dal divieto i veicoli più inquinanti, interdetti all’ingresso e alla circolazione entro i confini della ZTL nota come Fascia Verde.

=> Leggi le novità sul blocco traffico a Roma per le domeniche a piedi

Diverse le categorie di veicoli interessati dal blocco traffico a Roma del 22 e 23 novembre 2017 entro i confini della Fascia Verde. Saranno inoltre previsti limiti per gli impianti di riscaldamento, che dovranno essere impostati in maniera tale da non consentire il superamento dei 17-18 gradi all’interno degli appartamenti (variabile a seconda del tipo di edificio.

Info e orari blocco traffico

Nelle giornate di mercoledì 22 e giovedì 23 novembre 2017 l’ingresso e la circolazione entro i confini della ZTL Fascia Verde saranno interdetti, dalle 7:30 alle 20:30, ai seguenti veicoli:

  • Ciclomotori e motoveicoli Pre-Euro 1 ed Euro 1 (a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi);
  • Autoveicoli a benzina Euro 2;
  • Autoveicoli a benzina Pre Euro 1 ed Euro 1; autoveicoli diesel Pre-Euro 1, Euro 1 ed Euro 2 (categorie già bloccate in modo permanente).

=> Blocco traffico a Milano per eccesso di smog, leggi info e modalità

Chi può circolare

Sarà invece consentita la normale circolazione veicolare alle seguenti categorie, come stabilito nella sezione Deroghe all’interno dell’ordinanza firmata da Virginia Raggi:

  • Veicoli muniti del contrassegno per persone invalide previsto dal DPR n.503 del 24 luglio 1996;
  • Veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza, emergenza anche sociale ivi compreso il soccorso, anche stradale e il pronto intervento per acqua, luce, gas, telefono e impianti per la regolazione del traffico e al trasporto salme;
  • Trasporto collettivo pubblico;
  • Veicoli adibiti a servizi PSCL (Piano Spostamenti Casa Lavoro);
  • Veicoli adibiti al trasporto, smaltimento rifiuti e tutela igienico ambientale, alla gestione emergenziale del verde, alla Protezione Civile e agli interventi di urgente ripristino del decoro urbano;
  • Trasporto di partecipanti a cortei funebri adeguatamente motivato;
  • Veicoli con targa CD, SCV e CV;
  • Trasporto dei medici in servizio di emergenza, adeguatamente motivato, purché muniti del contrassegno dell’Ordine dei Medici;
  • Veicoli Bi-Fuel (benzina/GPL o metano), anche trasformati, marcianti con alimentazione a GPL o metano;
  • Veicoli regolamentati ai sensi della deliberazione dell’Assemblea Capitolina n.66/2014.

22 novembre 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento