Blocco traffico Roma 21 dicembre: impianti riscaldamento max 18 gradi

Blocco del traffico a Roma mercoledì 21 dicembre 2016. Piogge e scirocco non hanno sortito in questi giorni gli effetti sperati, la morsa dello smog non si è allentata sulla Capitale d’Italia e scattano quindi ulteriori provvedimenti per limitare la circolazione dei veicoli e gli impianti di riscaldamento.

=> Leggi i dati relativi a Roma sulla mobilità sostenibile secondo Euromobility

Il blocco del traffico a Roma del 21 dicembre 2016 è scattato stamani alle 7:30 e proseguirà fino alle 20:30. L’area interessata è quella inclusa entro i confini della Fascia Verde. Le disposizioni sono state approvate ieri dal sindaco di Roma Virginia Raggi e prevedono lo stop alla circolazione per:

  • Ciclomotori e motoveicoli “pre-Euro1” ed Euro1 a due-tre-quattro ruote e con motore a 2 o 4 tempi (già bloccati tutti i giorni entro l’Anello Ferroviario);
  • Autoveicoli a benzina Euro2 (per i quali il blocco scatta quando le centraline superano i valori limite per tre giorni consecutivi).

Limitazioni previste anche il riscaldamento degli immobili, che non potrà superare i 17-18 gradi di temperatura massima. Esclusi dal provvedimento gli edifici di pubblica utilità e sanitari (e assimilabili) come ospedali, case di cura, cliniche e istituti scolastici. Le disposizioni nel dettaglio:

  • Non debbono essere superati i 18°C, negli edifici classificati dall’art.3 del D.P.R. 412/93, nelle categorie E.1, E.2, E.4, E.5 ed E.6;
  • Non debbono essere superati i 17°C, negli edifici classificati dall’art.3 del D.P.R. 412/93, nelle categorie E.8.

21 dicembre 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento