Il blocco traffico a Milano ha portato all’istituzione di nuove misure contro lo smog. Si tratta del secondo livello contro l’inquinamento, che arriva dopo 12 giorni di superamento dei livelli di particolato nell’aria.

Da martedì 24 ottobre viene stabilito lo stop della circolazione per le auto più inquinanti. Da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 18:30 non potranno circolare le vetture per il trasporto di persone che sono alimentate a gasolio fino alla classe 4 inclusa. A causa del blocco traffico non potranno muoversi neanche i veicoli deputati al trasporto delle merci che hanno un’alimentazione a gasolio fino alla classe 3 compresa.

=> Leggi le prime disposizioni sul blocco traffico a Milano

Un elemento di novità è costituito dall’ampliamento del blocco traffico, che riguarderà adesso anche i veicoli commerciali diesel Euro 4. Questi ultimi dovranno restare fermi soltanto dalle 8:30 alle 12:30.

È il nuovo piano stabilito in base all’accordo che il 9 giugno hanno sottoscritto le Regioni Lombardia, del Piemonte, del Veneto e dell’Emilia Romagna con il Ministero dell’Ambiente. Si è giunti a questo accordo dopo il perdurare del superamento della soglia dei 50 microgrammi per metro cubo delle polveri sottili PM10 in tutta la zona che si estende nell’area metropolitana di Milano.

=> Leggi i dati sulla mortalità mondiale legata allo smog

Secondo gli ultimi dati forniti dall’Arpa in Lombardia i livelli delle micropolveri sono arrivati a 1.8 microgrammi per metro cubo. Secondo il piano non si possono utilizzare i sistemi di riscaldamento a legna con prestazioni inferiori alle 4 stelle. Inoltre i cittadini dovranno ridurre di un grado centigrado la temperatura all’interno delle case.

Le autorità comunali hanno raccomandato ai cittadini di utilizzare i trasporti pubblici, in attesa che il vento faccia la sua parte, pulendo l’aria dalle polveri sottili. I cittadini però sono stati avvertiti sul fatto che, in seguito all’alta pressione prevista per i prossimi giorni, le condizioni dell’inquinamento potrebbero di nuovo tendere ad un peggioramento.

24 ottobre 2017
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento