Blocco del traffico a Napoli dal 28 aprile al 31 dicembre 2014

La Giunta comunale di Napoli ha varato una delibera che prevede, fino alla fine dell’anno, una serie di blocchi del traffico per contenere l’inquinamento atmosferico. A partire dal 28 aprile e fino al 31 dicembre 2014, la circolazione sarà vietata ai veicoli Euro 3 e precedenti ogni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 7.30 alle 11.30 e ogni giovedì dalle 15 alle 18.30.

Oltre a questo, per ridurre lo smog il provvedimento prevede una domenica ecologica al mese, durante la quale la circolazione automobilistica sarà vietata su tutto il territorio cittadino dalle 9.30 alle 13. Sono già sono state fissate le date fino al mese di agosto (11 maggio, 1 giugno, 6 luglio e 3 agosto), mentre il Comune deve ancora individuare le domeniche ecologiche per i mesi successivi.

Il divieto non vale per i tratti della rete autostradale che ricadono nel territorio del Comune di Napoli: Tangenziale di Napoli; Raccordo A1 Napoli-Roma e A3 Napoli-Salerno; Strada Regionale ex SS n. 162 – Raccordo Viale Fulco di Calabria.

Il blocco del traffico, inoltre, non sarà applicato nelle seguenti giornate festive e prefestive: giovedì 1° maggio, lunedì 2 giugno, venerdì 15 agosto, venerdì 19 settembre, lunedì 8 dicembre, mercoledì 24 dicembre, giovedì 25 dicembre, venerdì 26 dicembre, mercoledì 31 dicembre.

Deroghe al divieto di circolazione sono previste per diverse categorie di veicoli, come quelli alimentati a GPL o a metano, gli autoveicoli Euro 4 e successivi (anche se adibiti al trasporto merci); quelli in carpooling con almeno tre persone a bordo, esclusi euro 0 ed euro 1; i veicoli elettrici, i ciclomotori e motoveicoli a 4 tempi. Potranno circolare liberamente anche gli autoveicoli che trasportano diversamente abili con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, muniti del tesserino regolarmente rilasciato dalla competente Autorità.

23 aprile 2014
I vostri commenti
luciano, venerdì 9 maggio 2014 alle9:09 ha scritto: rispondi »

Messaggio utile in una citta'come Napoli

Lascia un commento