Articolo di Pamela Panebianco

BlaBlaCar è un servizio di car pooling o ride sharing che coinvolge 3 milioni di utenti in tutta Europa. Il suo scopo è unire le esigenze dei viaggiatori, dimunendo l’inquinamento atmosferico e creando una comunità di utenti. Attivo in 13 Paesi aiuta gli iscritti a risparmiare ed è segno tangibile della fattibilità della sharing economy. Se siete curiosi di utilizzare il servizio ma tentennate, sappiate che utilizzarlo è molto più facile di quanto sembri.

Creare un profilo

Cercare un passaggio con BlaBlaCar non presenta difficoltà, è necessario però essere registrati. Per entrare a far parte della community si possono utilizzare i propri dati di Facebook (questo faciliterà il login) o procedere da zero inserendo la propria email.

Una volta eseguito questo semplice passaggio vi verrà chiesto di completare il vostro profilo: una foto in cui siate facilmente riconoscibili (la foto viene verificata dal team di BlaBlaCar e approvata entro pochi giorni), una breve descrizione, i dati della vostra auto (se ne possedete una), il vostro numero di telefono (potete decidere se renderlo pubblico o no), se siete fumatori o preferite chi non fuma, se durante il viaggio gradite ascoltare musica, se accettereste di viaggiare con animali e, dulcis in fundo se siete utenti Bla, BlaBla o BlaBlaBla.

Quest’ultima opzione merita un approfondimento: questo servizio di car pooling nasce con l’idea di condividere un viaggio ed esperienze quindi è molto gradito accompagnare il guidatore, se questi lo desidera, chiacchierando. Utilizzando spesso questo servizio oltre a fare nuove conoscenze si raccoglieranno una serie pressoché infinita di aneddoti. Se foste utenti Bla, ovvero non proprio disponibili a intavolare un qualsivoglia discorso, potete sempre decidere di leggere un libro, ascoltare i vostri mp3 o schiacciare un pisolino.

Gli utenti di questo servizio si dividono in passeggeri e autisti. Nessuna distinzione ulteriore, potete scegliere di dare passaggi o cercare un passaggio, progettando il vostro viaggio e valutando a chi chiedere la disponibilità di un posto, oppure fare entrambe le cose a seconda delle occasioni. Come funziona però la ricerca di un passaggio o di un passeggero?

Come funziona

A disposizione dell’utente un sito internet che, con pochi semplici click, permette di progettare i propri spostamenti. Oppure, per quelli che prediligono la navigazione mobile, è facilmente scaricabile una app che, occorre dirlo, almeno per Android, non lesina sugli aggiornamenti. La grafica rende più chiara la fruizione: sia il sito che l’applicazione sono facili da navigare.

Se siete autisti avrete già inserito le informazioni utili del vostro veicolo, dunque scegliete l’opzione offri un passaggio, impostate orario e luogo di partenza, dove intendete arrivare e se effettuare tappe intermedie. Ricordate di valutare con cura quanti passeggeri far viaggiare e in base a questo la dimensione dei bagagli che potranno portare a bordo.

Potete anche impostare eventuali deviazioni e soprattutto un prezzo. Il sito suggerisce un prezzo congruo calcolando i costi del carburante e del pedaggio autostradale. Variatelo in base ai consumi: un prezzo valutato congruo sarà di colore verde, arancione o rosso sono prezzi più alti. Nelle note inserite qualsiasi altra informazione riteniate necessaria. Con un ulteriore click il vostro annuncio sarà on line. Gli utenti vi contatteranno presto e starà a voi accettare i passeggeri.

Se siete passeggeri bisogna scegliere una città di partenza e una di arrivo, si può anche selezionare un orario indicativo di partenza, una fascia di prezzo (indicata come per gli autisti con i colori verde giallo rosso), altrimenti il sito ricercherà solo la tratta da voi prescelta. Lo stile utilizzato per mostrare i risultati è quello di un listato, gli annunci si susseguono riportando le informazioni generali del viaggio.

Una volta scelta la soluzione più adatta a voi e al vostro bagaglio non resta che contattare l’utente. È caldamente consigliato l’uso della messaggistica interna al sito (dei guidatori è possibile sapere anche la frequenza di risposta), potete scrivere in poche righe le vostre necessità e di solito l’utente non tarda a rispondere. È buona norma non contattare più autisti e prendere un accordo definitivo – di solito telefonico- con uno solo degli utenti.

Come fare a fidarsi

Ogni utente raccoglie uno o più feed per ogni viaggio, indicati in stelle. 5 stelle indicano una persona che ha rispettato orari ed è consigliabile ad altri utenti. Da 4 a 1 per gli utenti meno precisi. Verificate i feedback di ogni utente con cui avete un contatto, è un modo sicuro per capire di più qualcosa di lui o di lei.

Può capitare che un autista cancelli all’ultimo momento il proprio viaggio o un passeggero non possa più partire: sono elementi che dovete mettere in conto, trovare un altro passeggero o un passaggio di solito è più facile di quanto immaginiate. Per qualsiasi altro comportamento scorretto non esitate a contattare il team di BlaBlaCar, tempestivamente vi risponderanno e altrettanto velocemente prenderanno i provvedimenti che riterranno opportuni.

Lasciate sempre un feed all’autista o ai passeggeri con cui viaggiate, questo è un servizio che si basa fondamentalmente sulla fiducia, più stelline collezionate corrispondono a un avanzamento di carriera. Ci sono diversi livelli di esperienza: si parte da principiante per diventare apprendista, intenditore, esperto, ambasciatore.

Per accrescere il proprio livello e aumentare il trust tra gli utenti occorre solo rispettare le norme e raccogliere feed. Concordate preventivamente l’importo da pagare e, se siete passeggeri, assicuratevi di avere i contanti sufficienti e di darli all’autista non appena lo si ritenga opportuno; se siete autisti portare con voi qualche monetina, potrebbe sempre essere utile. Le soste durante il viaggio vengono scelte in base alle esigenze.

Altre info utili

Gli autisti non possono fare di questo servizio un’occasione di lucro, dichiarano che il veicolo è idoneo alla circolazione e, non dovrebbe essere necessario ricordare che, devono rispettare il codice della strada. I passeggeri non possono trasportare sostanze o oggetti proibiti dalla legge e tenere un comportamento rispettoso. Vale su tutto il buon senso.

Se ancora siete pervasi dal dubbio verificate le FAQ del sito o contattate il team. Se siete donne inoltre e avete qualche remora a viaggiare con uomini scegliete un viaggio rosa, vi assicurerete un’autista e delle compagne di viaggio che vi rassicureranno sul corretto funzionamento del servizio.

20 ottobre 2014
Lascia un commento