I biscotti per San Valentino a forma di cuore sono un piacevole omaggio di semplice realizzazione. Sono adatti a essere regalati all’innamorato, ma anche per essere serviti durante la colazione in famiglia il giorno degli innamorati.

I biscotti a cuore si preparano con le ricette tradizionali a base di frolla o, comunque, di una pasta compatta, adatta a essere stesa con il matterello e poi tagliata con l’apposita formina. Gli stessi biscotti si possono ottenere anche con gli stampi al silicone. Questi ultimi sono adatti anche alle ricette con paste più morbide della frolla e che, pertanto, non si prestano ad essere stese e poi tagliate con i classici strumenti.

Vediamo 3 ricette per realizzare i biscotti a cuore per San Valentino.

Cuori di frolla alla vaniglia

  • 250 di farina;
  • 100 g di zucchero;
  • 125 g di burro;
  • 4 tuorli d’uovo;
  • estratto di vaniglia.

Formate sul piano lavoro la classica “fontana di farina”, quindi unitevi al centro i tuorli e iniziate a impastare. Unite, poi, lo zucchero di canna e il burro ammorbidito a temperatura ambiente. Lavorate l’impasto fino a ottenere una pasta omogenea ed elastica.Fate riposare la pasta in frigo, avvolta nella pellicola trasparente, per 30 minuti circa.
Riprendete l’impasto e stendetelo con il mattarello in una sfoglia alta circa 1 cm, quindi con l’apposita formina a cuore formate i biscotti. Mettete i biscotti su una teglia antiaderente e cuoceteli in forno già caldo a 180°C per 15 minuti circa. Sfornate e fate raffreddare prima di servire.

Cuori biscotto con le gocce di cioccolato

  • 250 di farro;
  • 100 g di zucchero di canna;
  • 125 g di burro;
  • 1 uovo;
  • la punta di un cucchiaino di lievito;
  • 250 g di cioccolato fondente in gocce.

Mescolate il burro, precedentemente ammorbidito a temperatura ambiente, con lo zucchero: lavorate fino a ottenere un crema liscia e spumosa. Unite l’uovo e fatelo incorporare all’impasto mescolando bene, quindi aggiungete la farina di farro e il lievito per dolci. Lavorate il composto fino a ottenere una pasta liscia ed elastica, poi unite le gocce di cioccolato cioccolato ed amalgamatele al resto dell’impasto. Fate riposare la pasta in frigo, avvolta nella pellicola trasparente, per 30 minuti circa. Riprendete l’impasto e con il mattarello stendetelo sul piano lavoro infarinato in un sfoglia spessa circa 1 cm, quindi ricavate i cuori con l’apposita formina.

Disponete i biscotti su una teglia coperta di carta forno o antiaderente, quindi cuocete in forno già caldo a 180 °C per circa 15 minuti. Sfornate i biscotti a forma di cuore con le gocce di cioccolato e fateli raffreddare prima di servire.

Cuori vegani alla vaniglia

  • 300 di farina di farro;
  • 70 g di zucchero di canna;
  • 70 g di olio di mais;
  • 100 ml di latte di soia;
  • estratto di vaniglia.

In una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti secchi: la farina di farro, lo zucchero, il lievito, l’estratto di vaniglia. Mescolate bene per amalgamarli, quindi aggiungete gli ingredienti liquidi, l’olio e il latte. Impastate fino a ottenere una pasta liscia ed elastica.
Stendete la pasta con il mattarello sul piano lavoro infarinato, quindi ricavate i biscotti con l’apposita formina a forma di cuore. Disponete i biscotti su una teglia da forno antiaderente, quindi cuocete in forno già caldo a 180 °C per circa 15 minuti. Sfornate i biscotti e fate raffreddare prima di servire.

8 febbraio 2016
I vostri commenti
vanessa, venerdì 19 febbraio 2016 alle22:36 ha scritto: rispondi »

Ciao alla fine li ho fatti senza lievito ma sono usciti molto duri...forse il lievito ci va...visto che viene menzionato nella spiegazione della ricetta, forse hai dimenticato di solo di elencarlo nella lista degli ingredienti

vanessa, martedì 16 febbraio 2016 alle10:08 ha scritto: rispondi »

Ciao, chiedevo perchè in quelli vegani non è scritto tra gli ingredienti ma poi nella spiegazione della ricetta viene menzionato il lievito.

Francesca Antonucci, giovedì 11 febbraio 2016 alle10:21 ha scritto: rispondi »

Ciao Vanessa, dove non specificato effettivamente non serve.

vanessa, martedì 9 febbraio 2016 alle15:01 ha scritto: rispondi »

Salve, negli ingredienti non è specificato quanto lievito mettere. o non serve?

Lascia un commento