Un insospettato aiuto per la fertilità maschile arriva dalla birra. Stando a quanto affermato da un primo studio, condotto da alcuni ricercatori statunitensi del Massachusetts General Hospital di Boston, una pinta al giorno aumenterebbe le probabilità maschili di concepimento. Effetto opposto sarebbe invece quello offerto dal consumo di caffè.

Stando ai risultati dello studio, condotto su 105 uomini le due mogli o fidanzate stavano per sottoporsi a procedura di fecondazione in vitro, l’assunzione di una pinta di birra al giorno da parte di mariti e fidanzati sarebbe corrisposta al raddoppio delle probabilità di gravidanza.

Secondo i dati presentati dai ricercatori, sebbene non fosse stato riscontrato alcun rapporto diretto tra consumo di alcol e qualità dello sperma, le coppie i cui uomini mostravano i maggiori livelli di unità alcoliche nel sangue hanno ottenuto il concepimento nel 57% dei casi.

Di contro, la percentuale per coloro che mostravano la minor presenza di alcol era di appena il 28%. Un consumo alcolico che sarebbe comunque risultato moderato, con i bevitori maggiori che si attestavano in ogni caso al di sotto delle tre unità, all’incirca come una birra chiara media.

I ricercatori hanno poi controllato il rapporto tra fertilità maschile e assunzione di caffè. A fronte di un consumo al di sopra dei 256 mg di caffeina al giorno le probabilità di concepimento scendevano in maniera drastica, dal 52% dei consumatori più leggeri fino al 19% di chi ne beveva quantità più elevate. Ulteriori test saranno tuttavia necessari per individuare le due bevande possano interagire con la qualità dello sperma maschile e influenzare le possibilità di una gravidanza.

21 ottobre 2014
Fonte:
Lascia un commento