Nuove sostanze prodotte dalle biomasse potrebbero sostituire i derivati del petrolio, riducendo i costi e l’impatto dell’industria chimica. A provare a raggiungere questo ambizioso obiettivo è un’équipe di ricercatori dell’Università di Tokyo. Gli scienziati coordinati dal professor Kyoko Nozaki hanno messo a punto un nuovo catalizzatore che potrebbe rivoluzionare la produzione di sostanze chimiche.

Il catalizzatore permette infatti una scissione selettiva del carbonio-ossigeno (CO), processo noto come idrogenolisi. Grazie a questa molecola i ricercatori sono riusciti a ottenere fenoli ed eteri metilici arilici, due dei principali componenti della lignina.

Le potenzialità della lignina nell’industria chimica sono enormi. La lignina, componente principale delle piante, potrebbe infatti sostituire il petrolio nella produzione di diverse sostanze fondamentali per il comparto chimico.

Secondo gli esperti la lignina potrebbe diventare una materia prima per composti chimici aromatici di base come il benzene, il toluene, lo xilene e il fenolo. Finora gli scienziati non erano riusciti a produrre queste sostanze dalla lignina per via dell’idrogenazione, processo che ostacolava l’idrogenolisi selettiva dei legami CO, impedendo di ricavarne fenoli ed eteri arilici.

Il problema è stato risolto grazie al nuovo catalizzatore. L’équipe di ricerca del professor Nozaki ha impiegato come catalizzatori dei complessi di iridio hydroxycyclopentanone. Queste sostanze hanno permesso di deossigenare gli areni, gli idrocarburi aromatici contenenti l’anello benzenico.

I ricercatori sono inoltre riusciti a convertire gli eteri arilici in areni dopo la demetilazione con diidrogeno impiegando gli stessi catalizzatori. Illustrando il lavoro della sua équipe, il professor Nozaki ha sottolineato l’importanza di trovare nuove materie prime più sostenibili per l’industria chimica:

Questo studio dimostra il potenziale dei nostri catalizzatori. La lignina può essere usata per la produzione su larga scala di sostanze base per l’industria chimica, al posto dei combustibili fossili.

Il nostro obiettivo è contribuire alla creazione di una società sostenibile che fa un uso efficiente delle risorse rinnovabili.

24 febbraio 2015
Fonte:
Lascia un commento