Sapphyre Johnson e il cucciolo di Pastore Tedesco Tenente Dan hanno qualcosa di molto forte che li accomuna: non solo l’affetto reciproco, ma anche una disabilità fisica molto simile. La bambina, di soli 3 anni, è priva dei piedi come il piccolo cucciolo di sole 9 settimane, a cui manca la parte finale della zampa. Il piccolo cane dal manto bianco era parte integrante di una cucciolata piuttosto numerosa, gli allevatori volevano che venisse soppresso a causa della sua conformazione fisica. Forse questo gli avrebbe causato difficoltà esistenziale e motoria. Ma Karen Riddle, ex proprietaria dell’animale, era decisa a non cedere alle proposte e perciò lo battezzò Tenente Dan, come l’omonimo personaggio di Forest Gamp.

La donna contattò lo Shriners Hospital per valutare l’esistenza di un veterano o di un bambino bisognosi di un cane, quindi venne a conoscenza della storia di Sapphyre, originaria del Tennessee e in ospedale sin dalla tenera età di tre mesi. La madre Ashley Johnson, incinta di 7 mesi, ha scoperto attraverso una visita che la piccola che le cresceva in grembo era priva di alcune dita sia nelle mani che nei piedi. Una patologia misteriosa per cui la famiglia riceverà assistenza e protesi a prescindere dal reddito. Quando la piccola è venuta al mondo si è deciso di amputare le poche dita presenti alle estremità delle gambe, per agevolare l’utilizzo delle protesi.

Con il passare del tempo la foto del Tenente Dan è finita tra le mani della famiglia che ha deciso di mostrare l’immagine alla piccola di casa. Con grande sorpresa di tutti, Sapphyre ha decretato quanto il cane fosse perfetto per lei vista le similitudini, asserendo:

Questo è il mio cucciolo, è proprio come me.

Poco tempo dopo i due hanno avuto modo di interagire e conoscersi, mentre il cane è diventato parte integrante della famiglia. Così in sintonia con il suo nuovo branco da addormentarsi subito sul sedile dell’auto. Con la sua presenza, Tenente Dan in futuro potrà aiutare la bambina a sentirsi più sicura, a spiegare la sua disabilità ad amici e compagni di scuola. Il cane sarà il suo angelo custode e la sua guida contro le avversità della vita.

23 aprile 2015
Fonte:
Lascia un commento