Bike sharing: Gobee.bike chiude a pochi mesi dal lancio

Flop del bike sharing Gobee.bike, a pochi mesi dal lancio ufficiale anche a Roma. Forse proprio l’apertura nella capitale ha dato il colpo di grazia a questo servizio che in molti aspettavano da tempo. Sono stati infatti i ripetuti atti di vandalismo a mandare in crisi il servizio.

In una newsletter inviata ai suoi iscritti il team di Gobee.bike scrive:

“È stata una decisione molto difficile, deludente e frustrante per tutto lo staff di Gobee.bike, che ha lavorato sin dall’inizio con passione per far sì che questo progetto fosse realizzabile.

Durante i mesi di dicembre e gennaio, le nostre biciclette sono diventate il bersaglio di sistematici atti di vandalismo, trasformandosi così in oggetti da distruggere per puro divertimento.

Mediamente, il 60% della nostra flotta europea ha subito danneggiamenti, vandalismi o è stato oggetto di fenomeni di privatizzazione.

Per questi motivi non c’è stata nessun’altra opzione se non procedere al termine del servizio a livello nazionale e continentale. Una decisione sofferta dal punto di vista morale, umano e finanziario”.

Purtroppo l’inciviltà ha prevalso, condannando il servizio ad una morte prematura, che indubbiamente danneggia tutti gli utenti che usavamo il bike sharing per spostarsi velocemente e a zero emissioni in città. Il servizio cesserà domani, 15 febbraio 2018, e i depositi cauzionali versati dagli utenti verranno restituiti.

14 febbraio 2018
Lascia un commento