Bike sharing elettrico: Parigi avrà la più grande flotta al mondo

Una flotta di 20 mila bici elettriche per il bike sharing di Parigi. Questo il traguardo a cui puntano i vertici di Véligo, il servizio di noleggio e-bike gestito dalla società di trasporti parigina Ile-de-France Mobilités (IDFM), che mirano così anche a ridurre l’inquinamento atmosferico della capitale francese attraverso un maggiore ricorso alla multimodalità (sostenibile).

A differenza dell’attuale sistema di bike sharing “Vélib”, rispetto al quale Véligo risulterà complementare, il nuovo servizio avrà orari e tariffe del tutto differenti: si tratterà di un noleggio a lungo termine del costo di 40 euro al mese, con le biciclette elettriche che potranno essere tenute dagli utenti anche presso il loro domicilio.

=> Scopri il nuovo servizio di bike sharing a flusso libero di Napoli

Le bici del nuovo servizio di bike sharing elettrico potranno percorrere circa 9 km con una singola ricarica anche in presenza di alcuni tratti in salita, a seconda però di quanto sarà il contributo del ciclista attraverso la pedalata. Véligo avrà in dotazione inizialmente 10 mila biciclette, che diventeranno 20 mila in caso di buon esito della fase di lancio.

=> Leggi le novità in arrivo per il bike sharing elettrico di Roma

Lo stanziamento deciso da IDFM per il bike sharing elettrico Véligo è di 111 milioni di euro, il programma avrà una durata di sei anni, variabile in funzione del numero di bici che verranno messe a disposizione degli abitanti di Parigi e delle sue periferie.

Il progetto Véligo è sostenuto attraverso la formazione di un consorzio di cui fa parte anche La Poste, il servizio postale francese, e prenderà il via ufficialmente nel settembre 2019 con l’arrivo delle prime 10 mila bici elettriche.

13 novembre 2018
Immagini:
Lascia un commento