I progettisti della Ford si devono essere innamorati della tecnologia elettrica perché, dopo i primi modelli di auto elettrica, adesso sono passati alla bicicletta.  Nata dalla collaborazione con Pedego, ha recentemente visto la luce la prima bici elettrica targata Ford. È stata ribattezzata Ford Supercruiser 1, è stata progettata dalla casa americana ed è dotata di motore Pedego. Questa fantastica e-bike è stata presentata la scorsa settimana presso il National Automobile Dealers Association (NADA), una convention che si è tenuta a New Orleans.

Al momento il mercato di riferimento è solo quello Nordamericano (Stati Uniti e Canada), ma non è escluso che presto arrivi anche dalle nostre parti. Le caratteristiche sono quelle di una bicicletta di prima classe. Disegnata in modo da essere maneggevole anche in condizioni ambientali avverse come il vento contrario, e in tutti i percorsi, compresi quelli più ostici come le salite, la Supercruiser 1 è in grado di raggiungere una velocità, in modalità elettrica, di circa 32 km/h grazie alla sua batteria da 48 volt e un potente motore da 600 watt. Il colore di base è il nero, ma non si può escludere la commercializzazione anche in altri colori.

La forcella del manubrio è regolabile, si possono selezionare 7 marce grazie al tradizionale cambio a farfalla sia sul manubrio destro che su quello sinistro, e gli pneumatici originali sono Schwalbe Fat Frank. Lo stile è quello di Ford: elegante, ma che conferisce allo stesso tempo una sensazione di sportività, il che rende questa bicicletta elettrica ideale sia per spostarsi in città che per le gite fuori porta.

Ufficialmente la bici elettrica non è ancora uscita sul mercato, ma appena ha fatto il suo esordio alla convention è già stata venduta in 10 esemplari. In America arriverà sul mercato tra pochi mesi, ma non è ancora chiaro se e quando arriverà anche dalle nostre parti.

14 febbraio 2014
Fonte:
Immagini:
I vostri commenti
claudio , domenica 20 aprile 2014 alle21:06 ha scritto: rispondi »

deve essere comoda non una sella che grida vendetta dopo un ora seduto lo sterzo e comodo la ford a guardato questi aspetti

Lascia un commento