Biciclette elettriche al Comune di Roma per difendere e tutelare l’ambiente. Gli agenti municipali utilizzeranno i nuovi mezzi per assicurare maggiore sorveglianza ai grandi parchi cittadini. Dodici le bici che entreranno in possesso dell’amministrazione capitolina, come conferma l’assessore all’Ambiente Marco Visconti.

Avviato un progetto sperimentale della Polizia capitolina, con le biciclette elettriche che verranno fornite in dotazione a speciali “agenti-ciclisti”. Tra i compiti a tutela dell’ambiente di questo speciale corpo di sorveglianza sarà il monitoraggio delle aree verdi e delle piste ciclabili, spesso preda di automobilisti in sosta vietata. Nel mirino anche i padroni dei cani sorpresi a non raccogliere le deiezioni dei loro animali.

Tempi duri si prospettano per i trasgressori, con multe severe in arrivo per loro. Il mancato raccoglimento delle deiezioni del proprio cane comporterà un’ammenda di 250 euro mentre importi diversi verranno applicati per la sosta vietata su piste ciclabili a seconda del tipo di mezzo: da 38 a 155 euro per ciclomotori e motocicli a due ruote, da 80 a 318 per tutti gli altri.

Roma vuole inoltre confermarsi come progetto di sviluppo per scelte sostenibili legate alla mobilità elettrica, questo il percorso delineato dall’assessore Visconti:

La flotta delle biciclette elettriche acquistate dal dipartimento capitolino con un investimento di 24mila euro si aggiunge alle 14 autovetture 100% elettriche che nei mesi scorsi l’assessorato all’ambiente ha consegnato ai gruppi di Polizia locale del centro storico.

L’impulso per favorire la mobilità elettrica è partito con il progetto Roma Sceglie Sostenibile attraverso il quale il Campidoglio ha avviato la sostituzione dei propri mezzi più vecchi ed inquinanti con vetture elettriche, lanciando una proposta pubblica per migliorare la qualità dell’ambiente a Roma, cui hanno aderito le municipalizzate e oltre 50 tra grandi imprese ed importanti gruppi operativi nei settori dell’economia.

Nell’ambito di una collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, il Campidoglio ha puntato fortemente sullo sviluppo delle nuove tecnologie per la mobilità elettrica che si sposa perfettamente con le istanze di tutela del nostro patrimonio verde.

15 giugno 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento