Sembra proprio che la bici elettrica abbia contribuito ad avvicinare alle due ruote, anche chi non sarebbe mai stato convinto da una semplice bici. Un sondaggio realizzato in Italia da OnePoll per Shimano, la nota azienda giapponese che produce articoli e componentistica per bici e per la pesca, rivela che ben l’88% degli italiani sarebbe disposto ad acquistare una e-bike.

Sono stati intervistati 1.000 italiani dai 15 anni in su, riguardo le loro preferenze in termini di mobilità e per capire cosa ne pensano della bici elettrica come mezzo, anche rispetto agli andamenti futuri della tecnologia e del mercato.

Il 64% ha risposto che arriverebbe a spendere anche 1.000 euro per avere una e-bike di buona qualità. Il 56% la utilizzerebbe per tragitti lunghi, sfruttando la capacità del mezzo di ridurre lo sforzo fisico, mentre il 36% la ritiene utile per mantenersi in forma ed essere incentivati a fare più movimento.

Perché è tanto amata la bici elettrica? Sicuramente offre delle prestazioni in più: il 25% la apprezza proprio perché permette di stancarsi meno durante il percorso compiuto, il 20% invece la preferisce perché consente un andamento a maggiore velocità.

Secondo Ilaria Deidda, Marketing Manager di Shimano Italy Bycicle Components Srl:

La scommessa per il futuro è la bici elettrica.

L’e-bike garantisce il benessere e la salute sia della persona attraverso l’attività fisica che della comunità perché rende le città molto più vivibili. Dal bike sharing alla bici elettrica, questa è la nuova frontiera della mobilità sostenibile.

L’86% degli italiani è d’accordo con lei: il 48% pensa che l’e-bike riuscirà a sostituire veicoli a motore come i motorini e i mezzi pubblici, mentre il 38% la vede come futura sostituta della bici classica. Rimane un 14% che invece non ritiene che le cose cambieranno più di tanto.

15 giugno 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento