Beyoncé, la cagnolina più piccola del mondo

Nonostante il nome in comune, non balla e nemmeno canta, ma Beyoncé è già al top di ogni record. Stiamo parlando di una cucciola di Chihuahua di appena due settimane, già sul Guinness dei Primati perché è il cane più piccolo al mondo.

Beryoncé, chiamata così in riferimento alla canzone “Survivor” delle Destiny’s Child, è nata da Casey, una mamma abbandonata dai padroni perché incinta. Sarà forse stato il vagabondaggio, la fame, le condizioni di salute precarie, ma Beyoncé ha rischiato davvero la morte, scampata grazie ad un’associazione di volontariato di Sacramento.

La cagnolina, nata lo scorso 8 marzo, è infatti poco più piccola di una lattina di birra. Al momento del parto, però, non vi era alcun battito cardiaco e nemmeno respiro. I veterinari che avevano in cura la madre Casey, allora, hanno messo in atto tutte le misure di emergenza riuscendo a ripristinare le funzionalità del cuore, mentre un volontario della The Grace Foundation l’ha praticamente resuscitata con una respirazione bocca a bocca.

Nonostante il piccolissimo peso, i medici hanno stabilito che Beyoncé è normale agli altri cani in tutto e per tutto. Nonostante sia alimentata ogni ora, però, non ci si aspetta grandi incrementi di peso. Le prossime settimane saranno critiche per il cucciolo, ma a quanto pare l’animale avrebbe superato brillantemente la fase del pericolo di morte. Rimarrà probabilmente un cane in miniatura, ma potrà vantarsi di un’iscrizione ufficiale nel Guinness dei Primati.

23 marzo 2012
Fonte:
Lascia un commento