Bevanda a base di acqua di mare contro gli effetti della sbornia

Sono molti i metodi proposti per rimediare ai postumi dell’alcol. Sicuramente nessuno avrebbe mai pensato a una bevanda a base di acqua di mare. Quest’idea così particolare è venuta a due fratelli spagnoli, Lois e Raul Anta.

L’obiettivo principale è stato quello di voler utilizzare una strategia a tutti gli effetti rispettosa dell’ambiente per aiutare in modo naturale a eliminare i sintomi del post sbornia, che possono essere a volte molto fastidiosi. L’idea è però nata quasi per caso, visto che tutto risale a quando Raul Anta frequentava un master universitario sulla tutela ambientale.

Durante la sua ricerca lo spagnolo doveva riuscire a escogitare una strategia sperimentabile per proteggere le aree marine e per calcolarne il valore anche da un punto di vista economico. Da una serie di osservazioni è stata messa a punto una bevanda che si chiama Refix.

=> Scopri altri rimedi naturali per combattere la sbornia

Essa è costituita da acqua marina e succo di limone con l’aggiunta di stevia e acqua minerale. Tutti questi ingredienti conferirebbero alla bevanda contro l’hangover delle proprietà importanti anche a livello biologico, perché avrebbe la capacità di influire positivamente sui processi di rigenerazione cellulare. La teoria riprende anche le concezioni di un filosofo francese del secolo scorso, il quale sottolineava le nette analogie tra acqua marina e i liquidi del corpo umano.

L’acqua del mare utilizzata nel Refix è estratta da una zona della Galizia sottoposta a tutela ambientale marina. Gli “inventori” della bevanda assicurano che si possano ottenere degli effetti positivi contro il post sbornia da alcol semplicemente bevendola prima di andare a dormire, dopo che si è esagerato con l’alcol.

27 novembre 2018
Lascia un commento