Bergamo è la città più dog-friendly della Lombardia

16.302 cani in città registrati all’anagrafe canina, con ben 235.023 esemplari se si considera l’intera provincia: Bergamo è il capoluogo lombardo più dog-friendly. È quanto rivela una ricerca condotta dall’ATS della città orobica, così come conferma un intervento pubblicato da Il Giorno: non solo Bergamo conquista la palma d’oro di luogo maggiormente amico dei cani nell’intera Regione, insieme a Mantova e a Brescia, ma è addirittura campione di adozioni da rifugi e canili.

Rapportando i dati ai residenti nella città, a Bergamo è possibile rinvenire un quadrupede scodinzolante ogni 7 abitanti: circa il 13% dei cittadini, in altre parole, ospita in casa un cane. Tra i paesi più virtuosi della provincia, si trovano Seriate con 4.772 cani, Treviglio con 4.427, Dalmine con 4.194 e Romano di Lombardia con 3.047. In generale, specifica Il Giorno, il 47% delle famiglie bergamasche accudisce un cane, seguite dal 44% delle mantovane e dal 43% delle bresciane. Buone anche le performance di Lodi, con il 37% di quadrupedi, a cui si aggiungono Lecco al 36% e Pavia al 35%.

=> Scopri gli animali domestici più diffusi in Italia


Sempre dalle pagine del già citato quotidiano, la dirigente generale di ATS Bergamo, Mara Azzi, ha spiegato le ragioni del circolo virtuoso che accumuna i quadrupedi lombardi con le famiglie bergamasche:

È sempre più numerosa la presenza di cani registrati all’anagrafe degli animali d’affezione, sul territorio bergamasco. Un trend positivo incentivato, dalla nostra campagna di sensibilizzazione, che si pone come primo obiettivo, il contrasto all’abbandono e la promozione della loro adozione.

=> Scopri il ruolo degli animali nelle famiglie italiane


Così come hanno già dimostrato altre ricerche nel corso degli ultimi anni, l’Italia sta diventando una nazione sempre più pet-friendly, con un accelerazione proprio nelle regioni settentrionali. Diversi studi hanno dimostrato come il quadrupede domestico sia considerato ormai a tutti gli effetti un membro della famiglia, nel mentre aumentano le adozioni da canili in tutto lo Stivale, preferite dai cittadini all’acquisto di cani presso allevamenti o negozi.

23 luglio 2018
Fonte:
Lascia un commento