BeeHotel: arrivano gli alberghi per le api solitarie

Le api solitarie hanno ora dei luoghi in più dove rifugiarsi e riposare: arrivano infatti i BeeHotel, degli speciali ripari da appendere su balconi, giardini e tanti altri luoghi per proteggere questi insetti destinati all’impollinazione. Il primo esemplare è stato installato presso l’Oasi LIPU di Castel di Guido, a Roma, ma l’obiettivo è distribuirne decine in tutta la provincia.

A promuovere l’iniziativa è l’associazione Buono, con un progetto parte di “Eureka! – Roma 2018″, promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita Culturale, in collaborazione con SIAE. I BeeHotel sono delle piccole strutture in legno, di forma esagonale, che presentano al loro interno cannucce di carta, legno, laniccia e tutto il necessario affinché le api solitarie possano creare un giaciglio accogliente, anche dove deporre uova e accudire le larve.

=> Scopri il divieto per i pesticidi delle api


Sebbene le più conosciute sono le api da miele, quelle solitarie sono la maggior parte sul territorio italiano, con oltre 20.000 specie al mondo. Non vivono in colonie e, proteggendo quantità minori di miele, non necessitano di grandi quantitativi di veleno per sconfiggere i predatori. Ancora, sono praticamente innocue per l’uomo, sebbene provvedano al benessere proprio degli esseri umani: sono infatti le principali responsabili dell’impollinazione, essenziale per la biodiversità e la protezione della natura. Carlo Taccari, presidente di Buono, ha così commentato l’iniziativa:

L’idea di costruire hotel per api solitarie ha un doppio scopo, da un lato offrire un riparo a questi incredibili insetti che aiutano a mantenere verdi le nostre città, dall’altro educare e sensibilizzare sull’importanza della biodiversità e la tutela dell’ambiente.

=> Scopri le api drone per le coltivazioni a rischio


Si ricorda che il 20 maggio si celebrerà il primo World Bee Day, la giornata mondiale dedicata alla protezione e alla salvaguardia delle api, voluta dalle Nazione Unite. L’associazione Buono organizza una giornata di incontri e iniziative all’Oasi LIPU di Castel di Guido, per conoscere da vicino questi insetti preziosi.

15 maggio 2018
Lascia un commento