Batman e Captain America uniscono le forze per salvare un gattino da un incendio. No, non si tratta della nuova trama di una super-produzione di Hollywood, tantomeno di un fumetto inedito che sta per essere dato alle stampe. È quanto è capitato in West Virginia, dove due uomini vestiti a tema hanno preso alla lettera il loro travestimento, per lanciarsi all’interno di un’abitazione in fiamme.

John Buckland e Troy Marcum stavano prestando la loro immagine da supereroi per un evento locale dedicato ai bambini – i due fanno parte di Heroes for Higher, un’associazione che educa i bambini alla positività grazie all’ausilio dei personaggi di fantasia – quando la loro attenzione è stata catturata dall’incendio in una vicina abitazione.

Per una miracolosa coincidenza Buckland, l’interprete di Batman, è anche un vigile del fuoco professionista. Così, senza pensarci troppo, è passato all’azione: ha prima rotto un vetro dell’abitazione per permettere la fuoriuscita del fumo e si quindi lanciato all’interno della casa per cercare potenziali vittime. L’unica presenza un piccolo gattino, adagiato al suolo senza sensi data l’intossicazione da fumo.

Portato l’animale all’esterno, i due supereroi hanno praticato una rianimazione di base e il micio si è subito ripreso, anche se spaventato più dai costumi del singolare duo che dall’evento tragico che avrebbe potuto togliergli la vita. Fortunatamente, la famiglia dei proprietari del gatto si trovava momentaneamente fuori città per alcune commissioni, così non vi sono state altre vittime dall’incendio. Il tutto si è verificato sotto gli occhi increduli dei tanti bambini presenti all’evento dell’associazione sopracitata, i quali – per una volta – hanno creduto che quei due uomini fossero davvero dei supereroi. E dato il coraggio, non si può negare sia davvero così.

10 settembre 2013
Fonte:
Via:
Immagini:
Lascia un commento