Cosa c’è di meglio di una piccola imbarcazione in legno per godersi una vacanza su un lago? Tanto più se la barca in questione è dotata di pannelli solari in grado non solo di alimentare il motore di bordo, ma anche di soddisfare completamente il fabbisogno energetico del natante e dei sei viaggiatori che può ospitare.

La barca fotovoltaica si chiama Firefly, è stata costruita dal canadese Dan Baker e per ora è solo un prototipo, anche se funziona perfettamente. In aggiunta alle sue caratteristiche ecologiche, tra l’altro, l’imbarcazione è anche low-cost: il costruttore ha infatti speso soltanto 2.900 dollari per realizzarla.

Firefly è concepita per accompagnare piccoli gruppi (massimo 6 persone) in crociere su laghi di dimensioni contenute. La barca è provvista di due motori elettrici molto silenziosi, una caratteristiche che permette di godere appieno dei piaceri della navigazione e delle meraviglie della natura.

La spinta propulsiva dei motori e la domanda energetica in generale viene soddisfatta da un pannello fotovoltaico di 140 Watt di potenza. Dan Baker lo ha realizzato da solo, assemblando celle solari 6×6. La batteria al piombo collegata all’impianto permette di accumulare parte dell’energia prodotta, assicurando a Firefly una autonomia di 6 miglia. A questo punto non resta che attendere il debutto commerciale della barca ecologica. Oppure, perché no, armarsi di ingegno e di ferri del mestiere e provare a replicare l’esperimento.

10 luglio 2012
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento