Un’iniziativa importante ha preso il via ieri in favore dei cani appartenenti ai senza fissa dimora della città di Milano. Il Banco Alimentare Zoologico Onlus Balzoo donerà 1.000 pasti al mese agli animali che condividono la strada con i proprietari senzatetto, grazie anche all’accordo e al supporto di City Angels Onlus. La novità presentata ieri presso il Comune di Milano segnerà un nuovo e importante percorso di solidarietà.

Il Banco Alimentare Zoologico Onlus Balzoo è un’associazione senza scopo di lucro, creata da Luigi Griffini che ne è presidente e fondatore. L’obiettivo è quello di sfruttare le eccedenze delle produzioni alimentari e ridistribuirle tra canili e rifugi, quindi consegnare il cibo alle famiglie meno abbienti che possiedono un cane oppure un gatto. Grazie alle donazioni e alla collaborazione di molte aziende e fondazioni, i volontari possono ampliare il giro lungo tutto il territorio.

Ora l’associazione, in tandem con i City Angels, allarga il raggio d’azione anche nei confronti di chi non possiede una casa. Moltissimi i senza fissa dimora che vivono nella città meneghina, tantissimi quelli che dividono l’asfalto e un sacco a pelo con il compagno quadrupede. Nonostante da poco sia stata aperta una struttura dei City Angels in via Esterle 13 con 15 posti letto per homeless e cani al seguito, su richiesta del Comune di Milano, la disponibilità è ancora bassa per accogliere tutte le persone che non vogliono separarsi dal loro amico con la coda.

L’intervento positivo su strada, molto ben collaudato da anni, potrà finalmente contemplare anche il sostegno alimentare per cani e gatti. Un passo molto importante in un periodo segnato drammaticamente dalla crisi economica, che ha inciso fortemente sui nuclei familiari che faticano ad arrivare a fine mese. La problematica investe anche i cani e gatti di affezione, che ne patiscono fortemente l’impatto negativo. L’idea importante avviata dal Banco Alimentare Zoologico Onlus Balzoo si ispira a una realtà molto attiva sul territorio americano, The Pongo Fund, importata idealmente da noi con validi risultati.

La prima raccolta ufficiale prenderà il via oggi con un banchetto in corso Europa. Così spiega Chiara Bisconti, assessore comunale al Benessere con delega agli animali:

Gli animali domestici svolgono un ruolo fondamentale nel migliorare la qualità della vita delle persone e con questo progetto aiutiamo contemporaneamente bipedi e quadrupedi. Per noi partecipare a questo progetto è un punto d’orgoglio e conferma l’attenzione che diamo alle politiche a favore degli animali a Milano, perché la nostra filosofia è di difendere e allargare i diritti di tutti gli esseri senzienti che abitano la città.

Concorde il parere dell’assessore alle Politiche Sociali, Pierfrancesco Majorino, che sostiene come il Banco Alimentare Zoologico nlus Balzoo:

Si inserisce in un quadro di impegno e attenzione verso chi si trova in una condizione di grave emarginazione.

6 marzo 2014
Fonte:
I vostri commenti
Maria Grazia, giovedì 6 marzo 2014 alle15:42 ha scritto: rispondi »

Concordo! Quanto vorrei si estendesse anche nelle altre regioni, come il Banco Alimentare per gli umani.

Alessandra, giovedì 6 marzo 2014 alle9:48 ha scritto: rispondi »

Finalmente un segno di civiltà...speriamo sia solo l'inizio, avanti così.

Lascia un commento