Il cielo di giugno si prepara a un incontro davvero romantico, almeno per gli appassionati di astronomia. Nella notte di sabato, l’11 giugno, Giove e la Luna appariranno vicini all’orizzonte, tanto da simulare un singolare bacio. Condizioni meteo permettendo, considerato come gran parte dello Stivale sia ancora colpito da piogge e temporali sparsi, quello che si prospetta sarà uno spettacolo davvero unico nel suo genere. Cosa sapere e come osservarlo?

Quello in programma è un avvenimento davvero singolare, poiché abbina non solo una posizione degli astri ideale per l’osservazione, ma anche casualità del tutto uniche nel suo genere. La Luna sarà in fase crescente e nel suo primo quarto, mentre Giove risulterà particolarmente brillante in cielo. I due, avvicinandosi in prospettiva all’orizzonte, sembreranno quindi sfiorarsi, fino a unire la loro luminosità e simulare una danza, un romantico bacio.

Naturalmente, il satellite della Terra e il più grande pianeta del Sistema Solare non saranno effettivamente vicini, considerato come distino migliaia di chilometri l’un l’altro, ma così appariranno all’osservatore terrestre. L’incontro sarà percepibile non molto distante dalla costellazione del Leone, nei pressi della luminosissima stella Regulus.

Lo spettacolo sarà visibile da poco prima delle 21 e, fortunatamente, identificare i due astri in cielo sarà molto semplice. Sarà infatti sufficiente dirigere lo sguardo a ovest, all’incirca a 48 gradi, per scovare una più che riconoscibile Luna. Giove apparirà come la stella più luminosa a nord del satellite naturale della Terra.

10 giugno 2016
Immagini:
Lascia un commento