Le bacche di Goji sono frutti di colore rossastro, dal sapore leggermente agrodolce. Alcune varietà presentano un gusto che si avvicina fortemente a quello dei pomodori, mentre altre sono più simili alle più bacche selvatiche. In genere si trovano nei negozi di alimenti naturali e, nella maggior parte dei casi, quelle in vendita appartengono alla tipologia più dolce.

Le bacche di Goji crescono su un arbusto sempreverde che si trova nelle regioni temperate e subtropicali in Cina, Mongolia e Himalaya tibetano. Spesso riconosciute come un “supercibo”, possono essere vendute come veri e propri integratori alimentari. Gli esemplari distribuiti in Occidente vengono raccolti ed essiccati a basse temperature. Proprio per le necessità di conservazione, confezionamento e spedizione, le bacche che arrivano nei nostri supermercati hanno un aspetto differente rispetto a quelle fresche.

Bacche di Goji, come assumerle

Le bacche di Goji sono ottime nei frullati e nelle tisane, magari accompagnate da un po’ di succo di mela, poiché ben si combina di sapore. Sono anche disponibili in polvere, da mescolare direttamente in succhi, nelle tisane o nella semplice acqua. Sono un ottimo condimento per i dolci e possono essere facilmente aggiunte a tortine o a muesli, fondendosi alla perfezione con budini, sorbetti e dessert. Le bacche essiccate possono invece essere abbinate alle insalate o, in alternativa, al posto dell’uvetta in varie ricette. Il frutto può essere trovato in commercio anche sotto forma di succo, sia singolo che insieme a quello di altra frutta esotica e può essere facilmente coltivato.

Valori nutrizionali e benefici

I benefici nutritivi delle bacche di Goji sono numerosi e conosciuti. Questi alimenti sono molto ricchi di antiossidanti, per questo motivo risultano dei meravigliosi antinfiammatori. La ricerca sulle loro proprietà medicinali è oggi attiva in tutto il mondo, anche se non ancora particolarmente diffusa e capillare.

Innanzitutto sono fonte di zeaxantina, un antiossidante che può proteggere gli occhi dai raggi ultravioletti del sole. Inoltre la zeaxantina è associata a un miglioramento della vista e a un diminuito rischio di cataratta e degenerazione maculare, soprattutto legata all’età. Nella medicina tradizionale cinese, le bacche di Goji sono utilizzate come tonico del sistema immunitario e del sangue. Inoltre hanno grandissime proprietà antinvecchiamento.

Tra le altre proprietà riconosciute alle bacche di Goji, sembra che esse:

  • proteggano il fegato;
  • migliorino le funzioni sessuali;
  • aumentino la fertilità;
  • rafforzino il corpo;
  • migliorino la salute della pelle e dei capelli;
  • stimolino il sistema immunitario;
  • migliorino la circolazione;
  • favoriscano la longevità.

Finora, il supporto scientifico di tali affermazioni è carente, anche se le bacche di Goji utilizzate nella medicina tradizionale cinese sono un punto fermo da tempo.

31 dicembre 2014
I vostri commenti
mario renzi, venerdì 2 gennaio 2015 alle15:51 ha scritto: rispondi »

sarei intenzionato a realizzare una piantagione di goji, vorrei saper il costo a pianta e quanto è il tempo dei profitti tra il momento dell'acquisto ,della messa a dimora e il ricavo. la superficie da piantumare è situata a 600 m.sul livello del mare e l'area a disposizione di mq. fino a 30 000. Attendo, Mario

francesco LORUSSO, mercoledì 31 dicembre 2014 alle17:31 ha scritto: rispondi »

vogliamo distribuire 20 mila piante di goji per raccogliere fondi per il progetto :. ci date una mano??Grazie

Lascia un commento