I social network hanno eletto un nuovo idolo proveniente dal regno animale. Questa volta, però, non si tratta di un simpatico gattino, né di un fedelissimo cane: il protagonista delle condivisioni virali delle ultime ore è, infatti, un porcospino. Un animale molto comune in gran parte dei boschi dell’emisfero settentrionale, se non fosse per una singolarissima particolarità: l’esemplare in questione è completamente bianco.

Il video è stato registrato a Center Conway, una cittadina statunitense del Connecticut, da Megan Giles, la quale si trovava nel giardino posteriore della sua abitazione per un momento di relax estivo. Dopo aver notato del movimento in direzione della limitrofa vegetazione, e aver estratto la propria videocamera, la donna ha avvistato un animaletto dal manto completamente candido. Non un gatto, come potrebbe sembrare di primissimo acchito, bensì un insolito porcospino.

=> Scopri il porcospino in sedia a rotelle


Sebbene questi esemplari vedano solitamente manto e aculei di colore scuro, tra le tinte del grigio e del bruno, l’animaletto ripreso è completamente bianco probabilmente come conseguenza di precise questioni genetiche. Il porcospino potrebbe infatti essere albino, una condizione che porta al mancato sviluppo della colorazione di peli e pelle, nonché a un’iride molto chiara.

=> Scopri l’istrice senza aculei


Negli animali, così come riferisce UPI, l’albinismo si verifica solitamente a causa di un problema dell’organismo, non in grado di sintetizzare e immagazzinare melanina. Questa sostanza, infatti, è responsabile della colorazione di pelle e annessi cutanei. Sempre negli animali, l’assenza non comporta grandi limitazioni per la conduzione di una normale vita quotidiana, anche se potrebbe esporli a qualche rischio aggiuntivo, sia dovuto alla maggiore sensibilità alla luce solare che a più complesse possibilità di difesa dai predatori. Il manto candido, infatti, potrebbe rendere maggiormente riconoscibili questi esemplari all’interno della vegetazione. Di seguito il video, condiviso sulla pagina Facebook dell’emittente televisiva locale WMUR-TV.

12 giugno 2017
In questa pagina si parla di:
Fonte:
UPI
Immagini:
Lascia un commento