Autunno: 11 rimedi naturali per i malanni di stagione

Con la stagione autunnale alle porte e i frequenti sbalzi di temperatura che spesso caratterizzano la fine dell’estate, può capitare di andare incontro a una serie di lievi malanni che, se non affrontati in modo tempestivo, rischiano di debilitare e provocare fastidiose ricadute. Dalla semplice sindrome da raffreddamento al mal di gola, talvolta accompagnato da febbre, la lista dei disturbi stagionali autunnali è lunga e variegata.

Una buona strategia per affrontare la stagione fredda è prepararsi in anticipo, sia adottando alcune regole salutari sia procurandosi l’occorrente per sfruttare i benefici derivati dall’uso di semplici rimedi naturali, soluzioni adatte a tutte le età e nella maggioranza dei casi prive di controindicazioni. È tuttavia importante ricordare alcune regole generali valide tutto l’anno per tenere lontane le malattie: alimentarsi in modo sano, idratarsi a sufficienza, garantirsi un quantitativo di ore di sonno adeguato, svolgere esercizio fisico regolare e ottimizzare i livelli di vitamina D e vitamina C, composti fondamentali per migliorare le performance del sistema immunitario.

=> Scopri la frutta e le verdura dell’autunno


Se da un lato è fondamentale richiedere un consulto con il medico in caso di febbre o altri malesseri persistenti, dall’altro lato è possibile trovare sollievo fin dalla comparsa dei primi sintomi ricorrendo ad alcune risorse del tutto naturali.

Rosa canina

Rosa canina

Una tisana a base di bacche di rosa canina, bevuta calda, rappresenta un toccasana per regolare la temperatura corporea, eliminare le tossine e trovare sollievo in caso di raffreddamento. Questa pianta vanta proprietà diaforetiche e antipiretiche in grado di aumentare la sudorazione corporea, oltre a un elevato contenuto di vitamina C.

Fiori di tiglio

Fiori di tiglio

Anche il decotto a base di fiori di tiglio si rivela utile per beneficiare del suo effetto antipiretico, preparato usando un paio di cucchiai di fiori sminuzzati da infondere per una mezzora in acqua bollente. È utile bere questo liquido prima dei pasti, anche tre volte al giorno.

Camomilla

Camomilla

La camomilla aiuta a trovare sollievo dai malanni di stagione sia assunta come tisana calda – anche con l’aggiunta della salvia – sia utilizzata per realizzare suffumigi salutari unendo miele e bicarbonato di sodio.

Aglio

Aglio

Efficace antibiotico naturale e potente antibatterico, l’aglio favorisce la guarigione se assunto tritato e miscelato in acqua. Un rimedio non adatto a chi non ama il sapore forte di questa pianta medicinale.

Acqua e limone

Acqua e limone

Fin dal primo segnale di malanno può essere d’aiuto bere una tazza di acqua calda con succo di limone, vero concentrato di vitamina C in grado di combattere eventuali infezioni in corso.

Cannella

Cannella

La cannella è un efficace antivirale e antibiotico: è sufficiente scioglierne un cucchiaino nel miele da usare per dolcificare una tazza di tè caldo, alleviando una eventuale tosse e decongestionando le vie nasali.

Suffumigi

Vapore

Concedersi salutari suffumigi a base di timo, rosmarino e origano contribuisce a decongestionare e liberare le vie nasali, combattendo efficacemente contro virus e batteri presenti nell’organismo.

Foglie di ortica

Ortica

Le foglie di ortica rappresentano un ingrediente base per preparare tisane e decotti in grado di lenire i disturbi provocati dai malanni di stagione. Contiene elevate quantità di vitamine e minerali preziosi, favorendo idratazione e aiutando a eliminare le tossine. È consigliato adoperare anche menta piperita e foglie di lampone.

Zenzero

Zenzero e limone

Lo zenzero è un toccasana in caso di disturbi che coinvolgono l’apparato gastrointestinale, combattendo efficacemente contro nausea e vomito ma anche riducendo l’intensità del mal di testa e liberando dal catarro se assunto sotto forma di tisana calda.

=> Scopri come combattere lo stress autunnale


Achillea

Achillea

Valido aiuto per curare stati febbrili, raffreddore e catarro, l’achillea soprattutto usata come tintura madre favorisce la traspirazione e agisce come antipiretico e antisettico. I suoi fiori, freschi o secchi, vengono spesso adoperati per preparare tisane da assumere più volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi.

Olio di origano

Origano

L’olio di origano è un potente antibiotico naturale e un efficace antivirale. Poche gocce diluite in un olio vettore possono essere usate per massaggiare le piante dei piedi, favorendo sollievo immediato in caso di raffreddore o influenza.

18 settembre 2018
Immagini:
Lascia un commento