A conferma che la tecnologia elettrica applicata all’auto sta vivendo un momento di forte sviluppo, arriva dal Giappone la comunicazione di un nuovo record di autonomia per un’auto elettrica, a soli sei mesi di distanza dal precedente. Un prototipo derivato dalla city car Daihatsu Mira è stato in grado di percorrere su un circuito a nord di Tokyo ben 1003,184 chilometri (contro i 555,6 km precedenti) ad una velocità media di 40 km/h in 27 ore e 30 minuti.

Il record è stato realizzato dall’associazione ambientalista giapponese Japan Electric Vehicle Club per dimostrare le potenzialità delle auto elettriche, in collaborazione con Sanyo Electric, l’azienda produttrice delle batterie.

I tecnici nipponici hanno lasciato sostanzialmente inalterato il progetto della vettura che aveva realizzato il record precedente, un prototipo Mira EV alleggerito fino a 580 kg di peso, e si sono invece concentrati sull’ottimizzazione delle batterie agli ioni di litio: nonostante il numero di accumulatori sia rimasto lo stesso, l’autonomia è stata quasi raddoppiata.

Questo record di percorrenza è una tappa fondamentale per la diffusione delle auto elettriche, finora limitata proprio dalla scarsa autonomia. Quando anche le prestazioni saranno adeguate alle richieste del mercato, le auto elettriche potranno diventare una parte importante della produzione automobilistica.

27 maggio 2010
Lascia un commento