Autobus elettrici: più economici e sostenibili grazie a Nissan Leaf

La tecnologia Nissan utilizzata per la Leaf verrà utilizzata su autobus elettrici giapponesi. A renderlo noto la stessa casa automobilistica, che ha annunciato l’avvio in Giappone di un progetto di sperimentazione in programma il prossimo mese. L’obiettivo è quello di incrementare la diffusione del trasporto pubblico a zero emissioni e di abbatterne i costi.

L’iniziativa a favore degli autobus elettrici è stata promossa dalla Kumamoto University e punta a riunire conoscenze e capacità del settore automotive con quelle possedute da governo e mondo accademico. Il progetto rientra nella collaborazione continua tra l’università e il Ministero dell’ambiente giapponese, nata allo scopo di ridurre o eliminare le emissioni di CO2 e altri inquinanti prodotte da mezzi come autobus e camion.

=> Leggi di più sull’offerta Nissan Leaf e pannelli solari

Sede del test su strada, in programma a febbraio, la città di Kumamoto, sulla costa occidentale del Giappone. Il contributo Nissan si rivelerà importante per ridurre i costi di realizzazione degli autobus elettrici, grazie alla possibilità di sfruttare il pacchetto di tecnologie messo a punto per Nissan Leaf. Nello specifico il bus si chiamerà “Yoka ECO Bus” e sarà provvisto di tre batterie, tre motori elettrici e un inverter identici a quelli installati sulla “Foglia”.

=> Scopri le novità 2018 per Nissan e-NV200 van elettrico

Nissan interverrà inoltre nello sviluppo di una trasmissione specifica per il veicolo e curando l’assistenza tecnica per accelerare il processo produttivo che porterà ad autobus ecosostenibili da adibire al trasporto pubblico in Giappone. Come ha dichiarato Toshiro Matsuda, professore associato della Kumamoto University nonché responsabile del progetto:

Il nostro intento è migliorare la qualità dell’ambiente standardizzando la produzione di autobus elettrici grazie al supporto e all’esperienza dei grandi costruttori automobilistici. Vogliamo arrivare a sviluppare autobus elettrici in perfetto equilibrio tra rispetto dell’ambiente e costi di sviluppo contenuti.

23 gennaio 2018
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento