Il Salone di Tokyo 2013 sarà l’evento in cui Volkswagen farà debuttare in pubblico un nuovo prototipo ibrido diesel, aggiungendo così un’altra novità a ridotto impatto ambientale dopo la promettentissima Volkswagen XL1, l’ibrida che dovrebbe percorrere fino a 100 chilometri con un litro di carburante.

La proposta che verrà mostrata in Giappone è la Volkswagen Twin-Up, una citycar compatta dotata di abitacolo a quattro posti e di un sistema a doppio motore (elettrico e diesel) che promette discrete prestazioni e grande risparmio in fatto di consumi ed emissioni.

Lo schema propulsivo della Twin-Up deriva direttamente da quello implementato sulla XL1 e propone un motore elettrico alimentato da un pacco batterie al litio e da un’unità a gasolio bicilindrica da 800 centimetri cubici, il tutto gestito da un cambio a sette rapporti con doppia frizione.

I dati dichiarati da Volkswagen indicano un consumo medio di 1,1 litri ogni 100 chilometri, mentre le emissioni di CO2 sono di 27 grammi per ogni chilometro percorso. Il peso complessivo di 1.250 chilogrammi dovrebbe contribuire a rendere maneggevole e discretamente scattante la Twin-Up, con uno spazio interno più che discreto grazie alla scelta di sistemare le batterie sotto i sedili posteriori.

La microcar ibrida tedesca è in grado di viaggiare anche in modalità completamente elettrica, annullando l’impatto ambientale allo scarico, seppur per una percorrenza massima di 50 chilometri. Nulla, invece, è stato dichiarato riguardo ad un suo eventuale arrivo sul mercato: segno che in casa Volkswagen preferiscono aspettare la presentazione a Tokyo per prendere una decisione a tale proposito.

11 novembre 2013
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Lascia un commento