Si inserisce nel solco della tradizione Golf, ma con un occhio aperto verso il futuro: è la nuova Volkswagen Golf GTE, variante ibrida di uno dei modelli più popolari al mondo che arriverà sul mercato il prossimo anno.

La nuova Volkswagen Golf ibrida condivide parecchie soluzioni di stile con le versioni GTI e GTD, ovvero gli allestimenti più prestazionali alimentati rispettivamente a benzina e a gasolio. A differenza di questi ultimi, la Golf GTE punta con decisione sul contenimento dei consumi e delle emissioni e lo fa sfruttando il motore 1.4 TSI, un quattro cilindri turbo benzina a iniezione diretta capace di erogare una potenza di 150 cavalli in abbinamento al cambio a doppia frizione DSG a 6 rapporti (in una versione progettata specificamente per i modelli ibridi) e di lavorare in sinergia con un propulsore elettrico da 102 cavalli.

La potenza complessiva arriva così a 204 cavalli e la coppia tocca i 350 Nm, ma già come avviene per la Volkswagen e-Golf elettrica, anche sull’ibrida GTE è possibile viaggiare a zero emissioni, grazie alla possibilità di arrivare la funzione E-Mode e utilizzare unicamente il motore elettrico per una percorrenza massima di 50 km (la velocità di punta arriva in questo caso a 130 km/h), per giungere fino a 940 km di autonomia se si decide di passare alla modalità che prevede l’azione di entrambi i propulsori. In questo caso l’ibrida Volkswagen dichiara consumi pari a 1,5 litri ogni 100 km nel ciclo combinato, con emissioni di CO2 che arrivano a 35 g/km.

I tempi di ricarica sono di circa 3 ore e 45 minuti se si utilizza una comune presa domestica, mentre collegando la batteria ad una colonnina di ricarica pubblica o tramite wall box servono 2 ore e 15 minuti. Inoltre, nonostante per un’automobile ibrida le prestazioni passino spesso in secondo piano, la Golf GTE si fa notare per un certo piacere di guida, come assicurato dallo scatto da 0 a 100 km/h effettuato in 7,6 secondi e dalla velocità massima, che ha una punta di 222 km/h.

La prevendita sul mercato italiano della Volkswagen Golf con doppio propulsore partirà a gennaio 2015, mentre le prime consegne avverranno un paio di mesi dopo. Il costruttore tedesco ha deciso di offrire questa versione in un unico allestimento caratterizzato da una dotazione completa e dalla carrozzeria a 5 porte, con un prezzo di partenza indicativo di 37.000 euro.

12 settembre 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Luciano Cursi, venerdì 12 settembre 2014 alle15:44 ha scritto: rispondi »

Sarebbe auspicabile che la Volkswagen rendesse ibrida anche la UP per un utilizzo urbano, credo avrebbe notevole successo grazie L. Cursi

Lascia un commento