Porsche amplia la sua offerta di auto ibride che comprende al momento la Panamera S E-Hybrid e la Porsche 918 Spyder. Il costruttore tedesco ha annunciato il debutto in anteprima mondiale al Salone di Parigi 2014 della variante con doppio propulsore della Cayenne S, che si prepara a diventare uno dei migliori SUV a trazione integrale di alta fascia che può vantare consumi particolarmente contenuti e basse emissioni.

La nuova Porsche Cayennne S E-Hybrid sarà mostrata in una conferenza in programma il 2 ottobre e si annuncia come uno dei veicoli più interessanti tra quelli che troveranno spazio presso lo stand del gruppo al salone parigino.

Il SUV ibrido plug-in di Porsche può vantare infatti un consumo medio di 3,4 litri ogni 100 chilometri, corrispondenti a 29,4 chilometri al litro. Le emissioni di CO2 sono altrettanto contenute e, secondo i dati dichiarati dal costruttore, non superano i 79 grammi per chilometro.

Dopo la Panamera ibrida e la 918 Spyder, due modelli che hanno contribuito a migliorare la percezione in chiave ecologica di Porsche presso quel pubblico solitamente lontano dai prodotti di Stoccarda, la variante con motore elettrico e termico della Cayenne promette adesso di cambiare l’immagine dei grossi SUV, finora visti come veicoli dagli alti consumi e dall’impatto ambientale difficilmente giustificabile con il loro impiego reale nella guida di tutti i giorni.

29 settembre 2014
In questa pagina si parla di:
Lascia un commento