Dalle utilitarie alle sportive, passando per le berline di lusso, l’auto ibrida è sempre più al centro delle attenzioni dei costruttori, anche di quelli che fino a qualche anno fa difficilmente avrebbero praticato soluzioni diverse dalla propulsione a benzina e diesel per i loro modelli di punta. Non sorprende, quindi, se anche Mercedes si aggiungerà alle sempre più ampia lista di case pronte a scommettere sull’accoppiata “motore elettrico-termico”.

A tal proposito, uno dei membri del consiglio di amministrazione e capo del reparto Ricerca e Sviluppo di Daimler, Thomas Weber, ha confermato al Salone di Detroit il futuro arrivo sul mercato della Mercedes Classe S500 Plug-In Hybrid. Una versione a ridotte emissioni dell’ammiraglia di lusso tedesca che sarà sulle strade dell’Europa già entro la fine dell’anno, per poi sbarcare nei mesi seguenti anche in Nord America.

Le caratteristiche della S500 Hybrid vedranno la presenza di un motore V6 turbo a benzina da 3 litri capace di erogare 328 cavalli di potenza accanto ad un propulsore elettrico da 80 kW alimentato da un pacco batterie al litio installato sull’asse posteriore. L’ammiraglia ibrida garantirà un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 5 secondi e mezzo e sarà in grado di viaggiare per oltre 30 chilometri in modalità elettrica.

Il dirigente Mercedes si è detto ottimista riguardo al ruolo che le auto ibride giocheranno anche nel segmento delle vetture di fascia alta, specialmente in alcuni mercati, tanto che il costruttore di Stoccarda non è intenzionato a fermarsi qui, essendo al lavoro su una versione ibrida plug-in della rinnovata Mercedes Classe C.

Questo modello, il cui arrivo sarà successivo a quello della Classe S500 Hybrid, punterà su una buona autonomia, probabilmente superiore a quello della sorella maggiore, e sulla qualità già apprezzata nelle varianti a propulsione tradizionale. Potrebbe però anche essere seguito da proposte analoghe basate su altri modelli Mercedes, primo tra tutti la futura Classe E.

17 gennaio 2014
In questa pagina si parla di:
I vostri commenti
Dario, venerdì 17 gennaio 2014 alle22:16 ha scritto: rispondi »

Io credo che se uno intende davvero essere "Green" la Mercedes classe S non se la compra nemmeno ibrida! Per essere efficacemente e non solo ipocritamente "green" serve anche un poco di umiltà e rinunciare agli eccessi che rimangono comunque uno spreco inutile di riscorse, anche se trattasi di un eccesso a trazione ibrida.

Lascia un commento