La Volkswagen sta lavorando a una batteria più efficiente con ben 300 chilometri di autonomia. Ad annunciarlo è stato il CEO di Volkswagen Martin Winterkorn in una recente intervista concessa al noto settimanale tedesco Bild am Sonntag.

Le grandi compagnie automobilistiche stanno investendo ingenti risorse nello sviluppo di batterie durature e compatte, capaci di immagazzinare più energia occupando meno spazio. Estendere l’autonomia delle batterie è essenziale per sostenere la crescita del mercato delle auto elettriche.

Malgrado quello della scarsa autonomia dei veicoli elettrici sia un falso mito, per molti automobilisti il timore di non avere una carica sufficiente a percorrere tragitti più lunghi resta un deterrente all’acquisto. L’auto elettrica rischia di restare ingabbiata nel ruolo di city car. La batteria con autonomia di 300 chilometri della Volkswagen potrebbe dunque rappresentare una svolta per il mercato.

Stando alle ultime indiscrezioni trapelate la compagnia sarebbe da tempo al lavoro sulla nuova tecnologia e presto la super batteria potrebbe vedere la luce. Nata nei laboratori della Silicon Valley, in California, promette oltre alla maggiore autonomia due altri vantaggi: un ingombro minimo e un prezzo più economico rispetto agli accumulatori attuali.

Secondo quanto dichiarato da Winterkorn al Bild am Sonntag la batteria, essendo più piccola, economica e potente, ha tutte le carte in regola per far compiere il salto di qualità alle auto elettriche. Il CEO della Volkswagen non ha svelato altri dettagli tecnici sulla nuova batteria, ma ha fatto sapere che gli ingegneri della compagnia stanno facendo gli straordinari per lavorare al progetto.

Della nuova batteria potranno beneficiare anche gli altri marchi posseduti dal gruppo: la Audi, la Porsche e la Bugatti. Stando alle ultime indiscrezioni, la super batteria potrebbe essere il fiore all’occhiello della nuova Bugatti Veyron ibrida annunciata dalla compagnia tedesca.

Nel frattempo la Volkswagen ha annunciato il debutto sul mercato di un nuovo mezzo elettrico a tre ruote simile al Segway, una sorta di monopattino che potrà essere impiegato nelle fabbriche per percorrere più in fretta il tragitto da un capannone all’altro o dal parcheggio allo stabilimento. Il mezzo costerà meno di 1.100 dollari, un prezzo nettamente inferiore rispetto ai modelli concorrenti.

30 giugno 2015
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento