Il mercato delle auto elettriche in Europa inizia a dare qualche segno di crescita consistente, con una tendenza positiva delle immatricolazioni che fa registrare un sensibile balzo rispetto al recente passato.

Secondo i numeri resi noti da JATO Dynamics, le vendite di veicoli elettrici in Europa sono cresciute del 91% nei primi sei mesi dell’anno rispetto a quanto fatto nello stesso periodo del 2013, periodo che si era chiuso peraltro con un bilancio più che soddisfacente.

Il totale delle vetture immatricolate è arrivato a 23.826 unità e nonostante si mantenga ancora lontano dalle cifre presentate da altri mercati, come quello USA ad esempio, è sufficiente a far ipotizzare una certa inversione di rotta rispetto al generale scetticismo che ha finora caratterizzato l’approccio dei clienti europei con i modelli a propulsione elettrica o ibrida.

Per quanto riguarda i singoli modelli, a trainare le consegne è stata la Nissan Leaf, best-seller anche in Europa con 7.127 unità e un aumento del 56% rispetto al primo semestre dell’anno passato.

Buone performance sono state ottenute anche dalla Tesla Model S, così come può festeggiare una buona accoglienza da parte del mercato anche la Bmw i3. Note non molto positive, invece, per la Renault Zoe, il cui totale immatricolazioni è calato del 25%.

25 settembre 2014
Fonte:
Lascia un commento