Una delle prime cose che ciascuno apprende dall’utilizzo di apparecchiature elettriche è che l’elettricità e l’acqua non vanno d’accordo. Allo stesso modo, la guida di un’auto elettrica nel bel mezzo di un allagamento potrebbe non apparire, ad una prima occhiata, un approccio particolarmente ragionevole.

Tuttavia, recentemente un automobilista, proprietario di un esemplare di Tesla Model S, ha scoperto – va detto: in maniera piuttosto fortuita – che la berlina alto di gamma a zero emissioni costruita dalla factory californiana può non soltanto “sopravvivere” con le ruote immerse nell’acqua nel bel mezzo di un nubifragio, ma potrebbe possedere tutte le carte in regola per trasformarsi… in una imbarcazione.

L’episodio ritrae la Tesla Model S in questione, ripresa in un video postato su Youtube dall’utente Sanzhar Altayev, mentre si trova impegnata ad affrontare l’allagamento di un tunnel stradale ad Almaty (Kazakistan): la vettura riesce senza alcun problema a superare la difficoltà di dovere fendere l’acqua, e addirittura supera due autovetture.

Immediatamente informato di quanto accaduto, Elon Musk, fondatore di Tesla, ha spiegato che, in effetti, tutte le Tesla (e, aggiungiamo noi, tutte le auto elettriche) sono in grado di procedere in simili situazioni “estreme”, seppure per brevi tratti, soltanto con la spinta delle ruote.

Non c’è nulla di prodigioso in tutto questo: semplicemente, mentre in tutte le vetture a motore a combustione interna l’essenziale è evitare che l’acqua penetri nel tubo di scarico oppure che non bagni gli organi di accensione, nelle auto elettriche questo problema non esiste, a patto che le batterie siano riposte in un alloggiamento sigillato e che il motore elettrico non faccia penetrare neanche una goccia d’acqua. In un tweet che porta la propria firma, Elon Musk si è in ogni caso affrettato a precisare:

Noi non consigliamo a nessuno di fare questa prova, tuttavia è vero che la vettura può ‘trasformarsi in una imbarcazione’, anche se per brevi tratti, e avanzare con l’azione delle ruote.

Un utente, a commento del tweet, ha chiesto allo stesso Elon Musk se, effettivamente, l’impianto elettrico della Tesla Model S sia impermeabile. La pronta risposta del manager californiano è stata affermativa, ed è stata seguita da una personale riflessione, relativa a un side project che potrebbe preludere allo sviluppo di un’auto elettrica subacquea, in chiaro riferimento alla Lotus Esprit “sottomarino” che accompagnò James Bond nel film “La spia che mi amava” del 1977:

Se siete curiosi riguardo alla vettura di ‘The Spy who Loved Me’, attualmente sto valutando la possibilità di progettare un’auto subacquea e che possa anche circolare su strada. Un progetto parallelo, e che comunque avrebbe un mercato decisamente limitato.

21 giugno 2016
In questa pagina si parla di:
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento